Home Primo Piano Piedimonte Matese. Consiglio Comunale: scelte di responsabilità su ampliamento del Liceo Galilei

Piedimonte Matese. Consiglio Comunale: scelte di responsabilità su ampliamento del Liceo Galilei

967
0
CONDIVIDI

Un lungo elenco di punti da discutere: il prossimo consiglio comunale – il primo dopo l’insediamento dell’amministrazione Di Lorenzo – è fissato per lunedì 31 luglio alle 17.00 in unica convocazione.
Dopo le prime tensioni tra la maggioranza e il gruppo di minoranza SiAmo Piedimonte su Tari, Sprar ed Edilizia scolastica, si attende di conoscere le posizioni dei gruppi in merito alle prime valutazioni sui bilanci e in particolare sull’ampliamento del Liceo Statale Galileo Galilei in deroga al piano urbanistico, su cui si è già discusso in campagna elettorale, dopo la richiesta del Consiglio d’Istituto di avere un confronto con i candidati a sindaco Luigi Di Lorenzo, Carlo Grillo, Fabio Civitillo (leggi la lettera aperta): in quella sede venivano prospettate ai tre politici le necessità del Liceo circa il completamento di una nuova ala dell’edificio, necessario per poter accogliere il crescente numero di iscritti, fermo in realtà ad una prima fase di lavori (quindi solo parzialmente fruibile) a causa di irregolarità per abuso edilizio.
Per tre anni, dall’inizio del suo impegno scolastico a Piedimonte Matese, la dirigente Bernarda De Girolamo con i membri del Consiglio d’Istituto ha tentato presso gli uffici comunali e provinciali ogni forma di dialogo e contatto al fine di ottenere per gli ormai 1000 studenti – provenienti dall’intero comprensorio matesino – una deroga al piano urbanistico per ultimare i lavori dello stabile, edificio di pubblica utilità.

L’incontro in sala consiliare, prima del voto dell’11 giugno

Necessario un impegno “di squadra” che trovi concorde l’intero consiglio comunale, al di fuori di ogni colore politico, per un luogo-simbolo della formazione dei giovani: questo è quello che ci si attende.
Era il 7 giugno, vigilia del voto in città, quando i tre candidati esprimevano totale disponibilità – indipendentemente dal ruolo politico che avrebbero assunto di lì a qualche giorno (si è votato l’11 giugno) – a favorire il miglioramento delle condizioni del Galilei per il bene degli studenti, dei giovani, di questa fetta di territorio (Leggi la cronaca di quell’incontro in sala consiliare).

Di seguito i punti all’ordine del giorno:
1. Esame ed approvazione verbale precedente seduta consiliare;
2. Nomina componenti commissione comunale per l’aggiornamento degli Albi dei Giudici
popolari;
3. Definizione degli indirizzi per la nomina dei Rappresentanti del Comune presso Enti, Aziende ed Istituzioni;
4. Approvazione nuovo Regolamento per l’istituzione del Forum Giovanile del Comune di
Piedimonte Matese
5. Fasc. 2247- Savastano Angelina c/Comune – Sentenza 638/2016- Riconoscimento debito fuori bilancio;
6. Fasc. 1788- Loffredo Laura c/Comune – Sentenza 3739/2015- Riconoscimento debito fuori bilancio;
7. Fasc. 2049- Orsi Antonio c/Comune – Sentenza n° 4064/2016- Riconoscimento debito fuori bilancio;
8. Riconoscimento debiti fuori bilancio ex art. 194 D.Lgs 267/2000 lett. A) derivanti da sentenze esecutive;
9. Riconoscimento debiti fuori bilancio ex art. 194 D.Lgs 267/2000 lett. A) derivanti da sentenze esecutive;
10. Assestamento generale di Bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2017 ai sensi degli Artt. 175, comma 8, e 193 del D.Lgs N° 267/2000;
11. Ampliamento Liceo Scientifico e Classico “G.Galilei” sito in via A. Moro-Presa d’atto
deroga allo strumento urbanistico;
12. Art. 46, 3° comma, D.Lgs.267/2000 e s.m.i.- Art. 11 comma 2 Statuto Comunale- Linee programmatiche da realizzarsi nel corso del mandato- Esame ed approvazione;
13. Costituzione 1^ Commissione consultiva permanente- Provvedimenti consequenziali;
14. Costituzione 2^ Commissione consultiva permanente- Provvedimenti consequenziali;
15. Costituzione 3^ Commissione consultiva permanente- Provvedimenti consequenziali;
16. Comunicazioni del Sindaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here