Home Territorio Contributi dalla Regione. 40mila euro per attività extra-agricole in zone rurali

Contributi dalla Regione. 40mila euro per attività extra-agricole in zone rurali

Nuove imprese con il Psr 2014/2020. Entro il 17 novembre la presentazione delle domande

1099
0

La Regione Campania ha, da poco, pubblicato il bando relativo all’intervento 6.2.1: Aiuto all’avviamento d’impresa per attività extra agricole in zone rurali del P.S.R. 2014-2020. C’è tempo fino al 17 novembre per presentare la domanda.
La finalità dell’intervento è quella di incentivare la nascita di nuove imprese in ambito extra-agricolo per sostenere l’aumento dei posti di lavoro ed il mantenimento di un tessuto sociale attivo in aree rurali altrimenti potenzialmente a rischio di abbandono.

I beneficiari di questa misura sono le Microimprese e piccole imprese, nonché persone fisiche con sede operativa nelle aree rurali C e D che, al momento della presentazione della Domanda di Sostegno, avviano un’attività extra agricola e che realizzano un Piano di Sviluppo Aziendale.
Siccome si tratta di un aiuto forfettario, non è direttamente collegabile ad operazioni o investimenti sostenuti dal beneficiario per i quali è necessaria la relativa rendicontazione.

L’importo del sostegno è pari a Euro 40.000 calcolato sulla base del reddito medio annuo regionale moltiplicato per gli anni necessari alla realizzazione dell’intervento.
Il piano di sviluppo aziendale deve descrivere non solo la situazione economica di partenza della persona fisica o della micro o piccola impresa che chiede il sostegno ma anche il progetto di investimento, il programma degli investimenti e gli impatti sul contesto ambientale e produttivo.
Infine, i settori di diversificazione interessati sono oltre a quello dell’artigianato, anche del turismo, del commercio e dei servizi.

Scarica il BANDO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.