Home Territorio Piedimonte Matese. Opportunità per le imprese turistiche e filiera corta, il Convegno

Piedimonte Matese. Opportunità per le imprese turistiche e filiera corta, il Convegno

Il Convegno si terrà domani, 6 settembre, nell'Aula consiliare del Comune di Piedimonte Matese ed è organizzato dall'associazione Slow Tourism Campania

1387
0

L’associazione Slow Tourism Campania ha organizzato un Convegno regionale dal titolo I Progetti di Cooperazione del Psr Campania; opportunità per le imprese turistiche e della filiera corta delle zone interne. L’incontro avrà luogo domani, 6 settembre presso l’Aula consiliare del Comune di Piedimonte Matese alle ore 18.30.
Saranno presenti, oltre al sindaco di Piedimonte Luigi di Lorenzo e al Presidente regionale di Slow Tourism Campania Carlo Scatozza, anche David Raucci, consigliere delegato al Turismo del Comune di Piedimonte Matese; Marcella Spinosa, consigliera delegata all’agricoltura e alla cultura del comune di Piedimonte Matese; Nunzio Valentino, direttore della CIA Caserta; Corrado Martinangelo, responsabile nazionale AgroCepi; Eugenio Gervasio, direttore di Sviluppo Campania; Domenico Scuncio, presidente della Comunità Montana del Matese; Ercole De Cesare, presidente del GAL Alto Casertano; Lucia Esposito, presidente del Partenariato Economico e Sociale della Regione Campania; Sonia Palmeri, assessore al lavoro e alle risorse umane della giunta regionale della Campania. A conclusione del Convegno interverrà Franco Alfieri, consigliere del Presidente De Luca in materia di Agricoltura, Caccia e Pesca.
Gli argomenti che verranno trattati durante il Convegno riguarderanno due specifiche Tipologie di Intervento. La 16.3.1 – Contributo per associazioni di imprese del turismo rurale offre l’opportunità, dunque, di finanziare associazioni composte da almeno cinque microimprese operanti nel comparto del turismo rurale (agriturismi, ristorazione rurale, ricettività extralberghiera) con l’intento di consentire il superamento di diseconomie organizzative e strutturali che limitano il pieno sviluppo di un’offerta integrata di turismo rurale su base locale e di carattere collettivo con l’obiettivo di favorire la messa in rete di strutture e servizi su base locale.

L’altra tipologia di Intervento è la 16.4.1 – Cooperazione orizzontale e verticale per creazione, sviluppo e promozione di filiere corte e mercati locali. Con quest’ultima, incentivando la cooperazione tra produttori primari ed altri soggetti della filiera, si vuole raggiungere non solo l’obiettivo di migliorare la competitività dei produttori primari ma anche migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole  incoraggiando così la ristrutturazione e l’ammodernamento delle aziende agricole, così da aumentare la diversificazione delle attività per favorire la creazione e lo sviluppo di piccole imprese.
L’associazione Slow Tourism Campania nasce con l’intento di promuovere il turismo dell’accoglienza in Italia e all’estero, attraverso un attivo coinvolgimento di viaggiatori, imprenditori turistici e comunità locali. Inoltre, promuove la tutela dei territori soprattutto di quelli poco conosciuti, rendendoli destinazioni turistiche di pregio.
Slow Tourism punta su un turismo sostenibile e responsabile invitando ogni singolo viaggiatore a rispettare i luoghi da scoprire con l’intento di custodirli in quanto patrimonio dell’umanità.
Slow Tourism è un’associazione senza scopo di lucro e per questo collabora con le imprese ricettive presenti in tutto il territorio nazionale sponsorizzando il turismo come esperienza di incontro e di avvicinamento alla cultura locale. Il suo scopo è quello di migliorare la qualità dell’accoglienza proponendo percorsi formativi che rendano le città luoghi ospitali così da favorire nuovamente il ritorno dei turisti.
L’Associazione fa rete con le persone e le imprese del territorio valorizzandone quindi le tipicità, la storia e la cultura di ogni singolo luogo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.