Home Territorio Caiazzo. Truffe agli anziani. “Uniti per Caiazzo” chiede l’intervento della Protezione Civile

Caiazzo. Truffe agli anziani. “Uniti per Caiazzo” chiede l’intervento della Protezione Civile

Fogli informativi e dovute spiegazioni per far comprendere ai più anziani come distinguere un estorsore. Intanto in Città indagano i Carabinieri della locale stazione

1398
0

Il gruppo di monoranza “Uniti per Caiazzo” con Stefano Giaquinto, Antonio Ponsillo, Antonio Di Sorbo e  Patrizia Merola ha inviato richiesta formale al sindaco Tommaso Sgueglia chiedendo una particolare attenzione agli anziani della città raggiunti nei giorni appena trascorsi da persone che con “artifizi ed inganni mirati” mirano ad estorcere denaro. (Scarica il Documento).
Quello di Caiazzo non è il primo caso: in più occasioni abbiamo ascoltato la testimonianza di persone anziane  raggiunte da telefonate o strane visite finalizzate a alla sottrazione di denaro anche in altri centri limitrofi.
Sui casi segnalati stanno indagando i Carabinieri, ma al fine di mettere al sicuro e prevenire simili e spiacevoli episodi il gruppo politico Uniti per Caiazzo ha chiesto l’intervento della Protezione Civile perché attraverso vere e proprie azioni a tappeto fornisca indicazioni e inviti alla prudenza i tanti anziani soli che vivono sul posto.

“La tutela delle fasce deboli è un dovere civico di ogni paese civile!” dichiara il Gruppo, aggiungendo che la tutela di tale fascia, tanto debole quanto ricchezza storica, sta a cuore a tutti indipendentemente da ogni colore politico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.