Home Chiesa e Diocesi Piedimonte Matese. I sorrisi e i nomi dei “nuovi novizi” francescani di...

Piedimonte Matese. I sorrisi e i nomi dei “nuovi novizi” francescani di Santa Maria Occorrevole

7645
0
CONDIVIDI

Sono arrivati a Monte Muto lo scorso 16 settembre trovando un luogo che, come pochi, riesce così totalmente a coinvolgere, ad immergere nella preghiera e nel raccoglimento.

Parliamo dei 12 novizi in formazione presso il Convento francescano di Santa Maria Occorrevole in Piedimonte Matese, sede del noviziato per l’Italia meridionale: hanno tra i 22 e i 38 anni, si sono conosciuti già da tempo, in occasione di momenti formativi organizzati dai frati; provengono da Calabria, Campania e Puglia, ed è quest’ultima ad aver “donato” il maggior numero di vocazioni francescane che quest’anno fanno tappa sui monti del Matese affidati alla cura del maestro Fra Massimo Tunno.

Una comunità, quella di Monte Muto, oggi guidata dal guardiano Padre Gennaro Russo, che da sempre vive la presenza sul territorio della Diocesi di Alife-Caiazzo con particolare spirito di servizio e di collaborazione con le iniziative pastorali sia diocesane che parrocchiali. Pur non avendo la responsabilità diretta di alcuna parrocchia, i Frati Minori di  Santa Maria Occorrevole sono un significativo punto di riferimento per quanti accorrono al Convento sia per quanti li trovano stabilmente in alcune chiese come il Monastero San Benedetto nel centro di Piedimonte Matese, o da qualche settimana, presso la Cattedrale di Alife.

Di seguito tutti i loro nomi (con la regione ecclesiastica di provenienza), e in foto i loro volti sorridenti nel giorno in cui sono stati accolti in episcopio da S. E. Mons. Valentino Di Cerbo, per un primo saluto, accompagnati dai “fratelli maggiori”, Padre Gennaro, Fra Massimo, Fra Teofilo: sono fra Alfonso Cosi (Lecce), Fra Rosario Morgante (Calabria), fra Giuliano Santoro (Lecce), Fra Antonio Lardo (Salerno-Luicania), Fra Pierfrancesco Esposito (Calabria), Fra Andrea Forleo (Lecce), Fra Luigi Razzano (Benevento), Fra Piergino Bencivenga (Benevento), Fra Andrea Bozza (Lecce), Fra Emanuele Lontananza (Calabria), Fra Antonio Violante (Napoli), Fra Bruno Del Mastro (Lecce).

Dalla nostra Redazione, auguri di buon cammino in una terra – l’Alto Casertano -che saprà essere per loro accogliente e generosa di belle esperienze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here