Home Territorio Ponte Margherita. La parola a Lavornia e Di Costanzo

Ponte Margherita. La parola a Lavornia e Di Costanzo

Per la riapertura anche della seconda corsia del Ponte Margherita "mancano solo "pochi lavoretti di contorno", così Silvio Lavornia. Va ricordato però che i lavori furono iniziati su interessamento dell'ex Presidente della Provincia, Angelo Di Costanzo

1297
0

Ponte Margherita

Col passaggio del testimone a Giorgio Magliocca, nuovo Presidente della Provincia di Caserta, il Presidente uscente, Silvio Lavornia, coglie l’occasione per ribadire l’impegno nel portare avanti il progetto di messa in sicurezza del Ponte Margherita, problematica al centro del dibattito politico e amministrativo dal gennaio 2016, quando si decise di chiudere il passaggio agli automobilisti, e ereditata dal già Presidente Angelo Di Costanzo.
Assicurando che la maggior parte degli interventi di riqualificazione sono stati portati a termine, e ciò che manca sono “pochi lavoretti di contorno”.
La funzionalità di entrambe le corsie del viadotto sarà dunque ripristinata a breve, nonostante i diversi slittamenti che vi sono stati. Così Lavornia rassicura gli utenti, confermando il totale impegno da parte dell’Ente provinciale in tutta la questione Ponte Margherita, precisando anche che “prima di passare le consegne al presidente neo eletto della Provincia, ho sottoscritto con tanto di firma digitale la Convenzione con la Regione Campania per l’attuazione dell’intervento denominato Messa in sicurezza della direttrice stradale Caserta Monti del Matese“.

angelo di costanzoAl riguardo, va ricordato che il finanziamento dei lavori di messa in sicurezza del tratto stradale fu inserito dall’allora Presidente della Provincia, Angelo Di Costanzo, tra i principali progetti della Campania, in seguito alla stipula del Patto per la Campania, avvenuta tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e la Regione Campania, il 24 aprile 2016. L’avvio del progetto, considerato indispensabile per garantire una migliore e maggiore viabilità del tratto di strada per gli automobilisti di Matese e Alto Casertano, residenti e non, fu possibile grazie all’interessamento di Sonia Palmeri, Assessore regionale al Lavoro e alle Risorse Umane, e al Consigliere Gennaro Oliviero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.