Home Chiesa e Diocesi Sant’Angelo d’Alife. Un falò per ricordare il cammino di Maria verso Betlemme

Sant’Angelo d’Alife. Un falò per ricordare il cammino di Maria verso Betlemme

Nella parrocchia di Santa Maria della Valle, questa sera dalle 19.30 si terra una veglia di preghiera, poi la messa e in ultimo un momento di festa in preparazione alla festa dell'Immacolata

790
0
CONDIVIDI

Davanti al fuoco non per fare una serata diversa, ma per ricordare un momento particolare: il ristoro di Maria nel suo viaggio verso Betlemme, prima di dare alla luce il figlio Gesù.
A Sant’Angelo d’Alife, come in numerose parrocchie della Diocesi, questa sera davanti alla chiesa parrocchiale di Santa Maria della Valle arderà un grande falò che la tradizione riconduce al calore e al riposo della giovane famiglia di Nazaret in cammino verso Betlemme per il censimento di Cesare Augusto.
Il parroco don Mario Rega, con un gruppo di operatori pastorali, ha organizzato per stasera (7 dicembre) a partire dalle 19.30, un momento che non sarà solo rievocativo, ma anche preghiera rivolto alla comunità con una particolare attenzione ai giovani di Azione Cattolica, tra cui i tanti che concludendo il percorso di catecumenato crismale hanno da poco ricevuto la Cresima; dopo l’accensione del fuoco i presenti si porteranno in processione all’interno della chiesa parrocchiale per una veglia di preghiera alla vigilia dell’Immacolata.
Alla preghiera, incentrata sulla figura di Maria donna del sì, si unirà un pensiero particolare per i due giovani accoliti della Diocesi, Alessandro Occhibove e Paolo Vitale, che sabato sera (9 dicembre 2017) riceveranno il diaconato in Cattedrale per mano del Vescovo Valentino Di Cerbo e che stasera saranno anch’essi in preghiera in Cattedrale per la veglia vocazionale.

Il sì di Maria, donna di fede fino ai piedi della croce, modello di vita santa, madre e compagna per i cercatori di senso e di verità, colei a cui guardare senza stancarsi mai sarà l’immagine che accompagnerà la preghiera della parrocchia santangiolese.

Al termine della preghiera sarà celebrata la Messa, e dopo intorno al fuoco si terrà un momento conviviale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here