Home Arte e Cultura Caiazzo. Festival “Jovinelli”, nuova edizione dedicata a Totò

Caiazzo. Festival “Jovinelli”, nuova edizione dedicata a Totò

La tredicesima edizione del Festival "Jovinelli" avrà inizio sabato e domenica prossimi (7 e 8 aprile), con gli spettacoli degli attori Carlo Croccolo e Michele Placido

1925
0

Sta per iniziare a Caiazzo la nuova stagione del Festival nazionale del Varietà “Jovinelli”, rassegna storica quest’anno sarà dedicato al grande Totò. Il prossimo fine settimana (sabato 7 e domenica 8 aprile), i primi due appuntamenti della Kermesse intitolata a Giuseppe Jovinelli, noto impresario fondatore del teatro “Ambra Jovinelli” di Roma.
A inaugurare l’edizione numero 13 del Festival saranno gli attori Carlo Croccolo e Michele Placido; a seguire vi saranno otto serate nel città di Caiazzo e dintorni per celebrare il cinquantenario della morte dell’inimitabile Totò.
Il festival “Jovinelli” è finanziato dalla Regione Campania con i fondi Poc 2014/2020, a valere sulla azione 3 “Iniziative promozionali sul territorio regionale” nell’ambito della linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”. Come dichiara il sindaco di Caiazzo, Tommaso Sgueglia, “l’obiettivo della manifestazione, oltre a celebrare ed a diffondere la conoscenza in Campania della figura di Giuseppe Jovinelli, nato a Caiazzo e fondatore di uno dei teatri capitolini più importanti, e legato alla promozione e alla diffusione della cultura teatrale tra le giovani generazioni, unitamente alla promozione dei prodotti tipici locali e alla valorizzazione del patrimonio artistico culturale che l’intero comprensorio caiatino è in grado di offrire”. Ricordiamo che fu proprio Jovinelli a scoprire e valorizzare il talento di Antonio De Curtis, permettendogli di crescere sempre più in ambito teatrale e cinematografico, fino a diventarne un’icona immortale.

Sabato 7 aprile, alle 20.00, nella ex chiesa dell’Annunziata, tutto avrà inizio proprio con lo spettacolo Tributo a Totò, un talk show dedicato al grande artista partenopeo con la performance e la testimonianza dell’attore Carlo Croccolo, accompagnato nei momenti musicali dai maestri Mario Maglione ed Espedito De Marino. Sarà un’occasione imperdibile per rivedere le scene di famosi film come Totò Lascia o Raddoppia, Miseria e Nobiltà, Signori Si Nasce, ed altri.
Michele Placido sarà, invece, il protagonista del secondo appuntamento del Festival in programma domenica 8 aprile, sempre a Caiazzo alle 20.00, ma in piazza Santa Stefano, con Serata d’onore – Il Varietà incontra i classici.
Un recital tra poesia e musica che vuole essere un racconto, un dialogo tra artista e spettatori, dove Michele Placido interpreterà poesie e monologhi di grandi personaggi come Dante, Neruda, Montale, D’Annunzio e non mancheranno i versi dei più importanti poeti e scrittori napoletani come salvatore Di Giacomo, Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo. Ad accompagnare il maestro in questo viaggio poetico musicale saranno Gianluigi Esposito e il suo musicista Antonio Saturno che interpreteranno le più belle canzoni classiche napoletane di sempre dove lo spettatore sarà preso per mano e condotto tra le più belle pagine della poesia e del teatro.
I successivi spettacoli del Festival “Jovinelli” si terranno nelle prossime settimane nei comuni di Alvignano, Castel Campagnano, Castel di Sasso e Castel Morrone con artisti di rilevanza nazionale nell’ambito del varietà come i maestri Merolla, Mantovanelli e Capurro e Quartieri Jazz.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.