Home Arte e Cultura Piedimonte Matese. Arte e fede, i tesori di Santa Maria Maggiore in...

Piedimonte Matese. Arte e fede, i tesori di Santa Maria Maggiore in mostra

"La bellezza ritrovata - Arte e fede in Santa Maria Maggiore" è il titolo della mostra che s'inserisce nell'evento IlluminArti

1372
0

Si rinnova, a Piedimonte Matese, l’appuntamento della mostra La bellezza ritrovata – Arte e fede in Santa Maria Maggiore, che si inserisce nei festeggiamenti dedicati a San Marcellino prete e martire, patrono della Città e dei Sobborghi.
L’evento è il risultato di un lavoro a più mani, che vede coinvolti la parrocchia di Santa Maria Maggiore, la Biblioteca e l’Archivio storico diocesani, e rappresenta uno dei tanti appuntamenti targati IlluminArti.

Domani, 1° giugno, dunque, dalle 20.00 alle 23.00, la Basilica che sorge nel cuore della città di Piedimonte aprirà le porte, per consentire a tutti di ammirare l’immenso patrimonio che essa custodisce. La punta di diamante di questa edizione è costituita dai tesori ritrovati, che rendono alla cultura piedimontese quel velo di mistero che la rende ancora più interessante. Antichi documenti, preziose tele, statue e arredi, escono dal dimenticatoio e tornano a vivere, grazie ad attenti restauri resi possibili anche grazie al contributo volontario di molti cittadini privati.

Nell’ambito della Mostra saranno presentate alcune importanti opere, che meritano di essere conosciute e che, solo grazie alla sensibilità dell’intera comunità, nessuno escluso, possono essere sottratte al degrado. Ognuno, nel suo piccolo, ha la possibilità di contribuire a salvare quelle bellezze, testimonianza della grandezza del nostro passato, radici del nostro presente, stimolo per costruire il domani.

Visite guidate tematiche alla Basilica e alla mostra nei seguenti orari: 20.30 – Inizio dalla cappella del Battistero: “La bellezza ritrovata: viaggio immaginifico tra i tesori di S. Maria Maggiore” – a cura del direttore della Biblioteca e dell’Archivio Diocesano, dott. Luigi Arrigo; 21.00 – Inizio dalla cappella della crocifissione (già cappella della Natività), “Il ciclo pittorico di Gaetano Bocchetti”  – a cura del Presidente della coop. Effatà, dott. Fabio Brandi; 21.30 – Inizio dalla cappella del Sacramento, “Arte e fede in Santa Maria Maggiore” – a cura di Luigi Arrigo; 22.30 – Inizio dalla cappella del Battistero, “Pittura rinascimentale in Santa Maria Maggiore” – a cura di Fabio Brandi.

L’accesso alla mostra è libero, così come la visita alla Basilica, durante la quale, però, si raccomanda di tenere un atteggiamento consono alla sacralità del luogo di culto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.