Home Eventi Piedimonte Matese. A spasso nella Storia, con le monete dell’epoca di Gesù

Piedimonte Matese. A spasso nella Storia, con le monete dell’epoca di Gesù

domenica prossima, presso il Salone-Museo di Ave Gratia Plena, riapre in via eccezionale l’inedita mostra numismatica del giovane Alessandro Dainese, che ha già arricchito la “Domenica della Parola” di Ave Gratia Plena

1282
0

Archiviata con successo la Domenica della Parola lo scorso 30 settembre, presso il Salone-museo di Ave Gratia Plena torna in via straordinaria, durante questo fine settimana la mostra Le monete del Nuovo Testamento, realizzata dal giovane Alessandro Dainese.

Il 17enne piedimontese, studente presso il Liceo classico della città, vive con grande piacere tale esperienza di cui ci racconta la genesi, del tutto inaspettata. “Tutto è iniziato grazie al Gruppo giovani ed al Parroco don Emilio Salvatore durante la novena della Madonna della Libera, quando venne fuori questa idea, che apprezzai molto, perché desideravo dare al mio Quartiere un contributo, un qualcosa che non fosse eccessivamente inquadrato, ma fosse accessibile a tutti. Infatti gli stessi pannelli sono stati realizzati in modo tale da essere comprensibili anche ai meno esperti”.

Una passione che viene da lontano, come lui stesso conferma “Nel 2010 ho iniziato a scambiare le monete commemorative da 2 euro, ma l’episodio scatenante fu il ritrovamento di un piccolo tesoretto di monete antiche, messe da parte a suo tempo da papà e dal nonno, tra le quali spiccavano tre pezzi di epoca romana. E’ da allora che è iniziato il mio interesse, alimentato soprattutto dai miei genitori, che mi hanno portato ai congressi e con i loro pareri mi hanno dato grande incoraggiamento”.

“Considerando i pezzi di un discreto interesse – continua Alessandro –  la mia collezione vanta oltre 350 monete; si articola a partire da una serie di monetine greche del V-IV sec. A.C. per poi passare ad alcune di epoca romana oppure risalenti a Giustiniano I ed infine arrivare a quelle napoletane, in particolare quelle relative a Carlo V di Spagna e vari e rari pezzi del sec. XVII-XVIII”.

Dunque un percorso lungo, nonostante la giovanissima età, che può vantare una raccolta e soprattutto una conoscenza davvero invidiabili. Tutto questo con un sogno “Continuare e fare in modo che un giorno, anche studio e professione futura possano essere affini a questa mia passione”.

 

La Mostra “Le monete del Nuovo Testamento” resterà aperta in via eccezionale presso il Salone-Museo di Ave Gratia Plena, domenica prossima 14 ottobre dalle ore 11.00 alle 12.00.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.