Home Chiesa e Diocesi Azione Cattolica. A Loreto, nella casa di Maria per il campo scuola...

Azione Cattolica. A Loreto, nella casa di Maria per il campo scuola estivo

Si ritorna nel luogo che ha ospitato i grandi eventi giovanili della Chiesa, ma anche in uno dei posti privilegiati per la preghiera e la spiritualità in Italia

717
0

Il camposcuola diocesano è l’appuntamento che ogni anno chiude le attività estive dell’Azione Cattolica e consente a giovani e giovanissimi di dare nuova linfa al proprio cammino personale e spirituale attraverso l’incontro e nuove relazioni con l’altro, portando a casa e nelle rispettive parrocchie un rinnovato entusiasmo necessario ad affrontare l’anno associativo che ricomincia ad ottobre.

Dopo l’intensa esperienza invernale di Assisi, che lo scorso dicembre ha ospitato 50 fra ragazzi e ragazze impegnati a rivivere luoghi e vicende della vita di San Francesco (foto in alto), il Settore giovani dell’AC di Alife-Caiazzo ha così scelto Loreto quale luogo per continuare il proprio cammino, con partenza lunedì 26 e rientro mercoledì 28 agosto.

Una decisione tutt’altro che casuale che rappresenta un vero e proprio ritorno in un luogo forte per i giovani cattolici, scelto più volte dalla Chiesa per ritrovarsi tra le mura della Santa Casa, quella del di Maria che ha generato l’amore, conservata nella Basilica della Madonna di Loreto (leggi la storia).

I grandi eventi ci riportano al primo, qui voluto da Giovanni Paolo II nel 1995 dal titolo
Eurhope. Erano gli anni della guerra in Ex-Yugoslavia e il Papa volle qui riuniti i giovani dagli Urali all’Atlantico, segnando una tappa irreversibile della pace e della concordia tra i popoli, le culture e le religioni. Per questo motivo l’incontro si chiamò “Eurhope”, dall’unione delle parole in inglese Europa e speranza. Più di 400.000 persone nella spianata di Montorso: “Ecco la vostra Casa, la Casa di Cristo e di Maria, la Casa di Dio e dell’uomo!». Di lì a pochi metri, nel 2000, in quel luogo è sorto il Centro Giovanni Paolo II, laboratorio di formazione e spiritualità per i giovani europei.

Poi fu la volta dell’evento firmato Azione Cattolica dal titolo Sei tu la dimora di Dio in cui la casa, ancora una volta diventava luogo simbolo del ritrovo e della ripartenza: Il 4 e 5 settembre 1995 tutta l’AC, guidata dalla presidente Paola Bignardi si ritrovà con Giovanni Paolo II.

L’ultimo grande momento, dalle dimensioni di una vera e propria Giornata Mondiale della Gioventù è stato l’Agorà dei Giovani Italiani del 2007, con Benedetto XVI a cura del Servizio Nazionale per la Pastorale giovanile. Ancora una volta la Spianata riempita di colori e di voci; ancora una volta, come nelle precedenti occasioni, presente la Diocesi di Alife-Caiazzo.

Loreto è sempre lì; la casa di Maria accoglie da secoli i pellegrini, gli ammalati, i tanti che da tutto il mondo vi si recano continuamente. E sarà così acnhe per i giovani di Azione Cattolica.

 Informazioni utili 
Per le prenotazioni al Campo di AC rivolgersi ai propri educatori parrocchiali o prendere contatti con il Centro diocesano di Azione Cattolica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.