Home Scuola Piedimonte Matese. All’Istituto Industriale prove di didattica a distanza

Piedimonte Matese. All’Istituto Industriale prove di didattica a distanza

Gli studenti dell'Industriale si sono misurati con la didattica a distanza, alla luce delle misure emanate dal Consiglio dei Ministri per contrastare e contenere la diffusione del Coronavirus

1387
0

 

Angela Cinotti – Prima che il Consiglio dei Ministri emanasse le disposizioni per la sospensione delle attività didattiche nell’ambito delle misure di contrasto e contenimento del diffondersi del virus COVID 19, nella mattinata del 4 marzo gli studenti della classe quinta dell’indirizzo Elettronica dell’Istituto Tecnico Industriale, giunti in laboratorio per la lezione di Sistemi Elettronici e Modulazioni analogiche e numeriche hanno trovato ad attenderli, com’era logico, il docente ma non in carne ed ossa bensì dall’altra parte dello schermo della LIM.

L’attività è stata attuata dal professore Fabrizio Tamigi su incarico del dirigente scolastico, Nicolino Lombardi, che, già da quando erano giunte le prime notizie allarmanti sulla diffusione del contagio nel nostro territorio, aveva ritenuto essenziale cominciare ad esperire la possibilità di realizzare didattica a distanza come del resto lo stesso Ministero ha invitato a fare attraverso i diversi provvedimenti emanati in questo periodo.

Gli aspetti tecnici sono stati curati in sinergia tra il dipartimento di Elettronica dell’ITI, con i professori Antonio Costantini e Fabrizio Tamigi, e il dipartimento di Informatica col professor Pietro Sivo; il programma specifico e la didattica della lezione sono stati messi a punto dal professore Tamigi, mentre Costantini ha supervisionato in sede lo svolgimento della lezione per verificare che tutto procedesse regolarmente come in effetti è accaduto.

Gli alunni, all’inizio stupiti, hanno seguito con attenzione la lezione e alla fine si sono detti  entusiasti dell’esperienza. Anche le famiglie, preoccupate per l’evolversi della situazione e per le conseguenze che essa potrebbe avere sul regolare svolgimento dell’anno scolastico, hanno plaudito all’iniziativa con commenti più che positivi sull’attività svolta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.