Home Chiesa e Diocesi Diocesi di Alife-Caiazzo. Il meglio della vita? Questa sera nella veglia vocazionale...

Diocesi di Alife-Caiazzo. Il meglio della vita? Questa sera nella veglia vocazionale in diretta dalla Cattedrale

Da una settimana proposte e riflessioni per capire quale sia davvero il meglio della vita: è la proposta della Chiesa italiana - attraverso idee e suggerimenti che prendono fomra nelle Diocesi - per celebrare la 57a Giornata di preghiera per le vocazioni. Questa sera in Cattedrale alle 19 la veglia di preghiera trasmessa in diretta streaming

2106
0

Datevi al meglio della vita…!
Slogan giovane, tratto dall’enciclica di Papa Francesco Christus vivit, scelto per celebrare la 57a Giornata di preghiera per le vocazioni che si tiene domani e che la Diocesi di Alife-Caiazzo anticipa con un momento di preghiera trasmesso in diretta streamig questa sera alle 19.00 dalla Cattedrale di Alife. 
Un meglio che è per tutti: Gesù Cristo. Per chi coltiva nel cuore il sogno di un futuro fondato sui doni, sulle proprie capacità, sul sogno di portare a compimento un progetto…
Vocazione è chiamata a tutto questo, ad averne coscienza, a mettersi in cammino per essere pienamente genitori, marito o miglie, catechisti, insegnanti, sacerodote o religiosi…
È intraprendere la propria strada, scegliendo di essere guidati dalla parola e dalla fede del Maestro…
Lo sintetizza bene l’immagine scelta dal Centro Nazionale per le Vocazioni per questo avvenimento: al centro della scena c’è Cristo, tutt’intorno numerosi riferimenti biblici e teologici e dietro di lui due ragazzi, che lo hanno conosciuto e lo stanno seguendo…(scarica la lettura interpretativa dell’immagine).

 La proposta della Diocesi di Alife-Caiazzo 
La speciale preghiera di domani, vive ormai da qualche giorno di fasi preparatorie, di parole e messaggi che lentamente rivelano, dalla voce di diversi e numerosi protagonisti chi sia o cosa sia il meglio della vita, affinché la preghiera, nelle celebrazioni della IV domenica di Pasqua (del Buon Pastore…), porti a Dio il sogno di tutti e di ciascuno e tocchi il cuore di tanti ancora in ricerca…
E i social hanno aiutato tantissimo il tam tam di speranza, di entusiasmo, di verità raccontato da ogni parte d’Italia, anche dalla Diocesi di Alife-Caiazzo.
Il Centro diocesano per la Pastorale vocazione (vai sulla pagina facebook), guidato da don Paolo Vitale, ogni sera ha diffuso un breve video dando voce alla testimonianza di chi nella vita ha fatto scelte diverse o si accinge a farlo (sono tutti diocesani): Vittorio e Veronica, genitori di Giorgia, disabile; il giovanissimo Giovanni (“Per ognuno di noi c’è un progetto d’amore che va al di là delle aspettative…”, e poi Gerardo, catechista che condivide con la fidanzata una intensa esperienza di fede… e poi ancora Fernando e Christian giovani orientati su una ricerca che punta esclusivamente a Cristo, che da quest’anno frequentano il Seminario propedeutico di Pozzuoli (nel video in alto). Stasera la veglia di preghiera trasmessa dalla Cattedrale vedrà protagonisti proprio questi ultimi a cui si aggiungerà un contributo – a distanza – da parte del vescovo Orazio Francesco Piazza (alle 20.00 i nostri canali social trasmetteranno anche la veglia dalla diocesi di Sessa Aurunca). Domani alle 17.00 ci sarà la messa presieduta dal Vescovo, in diretta da Sessa.

 Dal Centro regionale vocazioni… 
La riflessione viaggia su più canali, su proposte diversificate.
Dal Centro regionale vocazioni, di cui è responsabile don Emilio Salvatore (parroco di Ave Gratia Plena in Piedimonte Matese), la proposta di un momento interattivo – sempre sul tema della Giornata – in programma domenica 3 maggio alle 19.00 sulla pagina facebook Centro Regionale Vocazioni Campania. L’evento di festa e di celebrazione che ogni anno ospita in una diocesi della Campania il momento regionale e raccoglie centinaia di giovani, questa volta si fa virtuale: un vero e proprio meeting dal titolo “4 parole per dirti TI-chi-AMO” durante il quale sarà possibile interagire da casa con gli animatori del dibattito.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.