Home Scuola Matese / Monte Maggiore. Primo giorno di scuola. Il saluto dei dirigenti...

Matese / Monte Maggiore. Primo giorno di scuola. Il saluto dei dirigenti a studenti, famiglie, docenti e collaboratori

Responsabilità, gioco di squadra e rispetto delle regole sono i concetti comuni ai messaggi di alcuni dirigenti scolastici del territorio

573
0

Giovanna Corsale – È stato il sole ad annunciare il primo giorno di scuola per gli studenti dell’Alto Casertano. Oggi, 24 settembre 2020, è un giorno che rimarrà scolpito nella memoria di alunni, docenti, collaboratori, genitori; un giorno straordinario, carico di un entusiasmo diverso, consapevole delle difficoltà e delle novità che si prospettano nei mesi a venire.

La parola ad alcuni dirigenti delle ‘nostre scuole’ che questa mattina hanno salutato alunni, docenti e famiglie

Angela FaraoneIstituto Comprensivo di Alife – Con un “cordiale e gioioso saluto”, la Dirigente Faraone accoglie famiglie, insegnanti e studenti dei vari plessi dell’Istituto Comprensivo di Alife, dicendosi “contenta” per il percorso di dirigenza che per lei inizia proprio quest’anno e “orgogliosa di trovarmi qui in un momento così importante, in un periodo storico di sofferenza”. Lecite sono le preoccupazioni per i disagi causati dalla pandemia, ma esse dovranno essere da stimolo per tutti, perché ognuno si adoperi per diffondere “segni di cambiamento, speranza e rinascita” e tale obiettivo va raggiunto a partire dalla “cura degli spazi connessa all’azione educativa“. Il messaggio della Dirigente Faraone termina con l’invito a “costruire una rete solida, tra Scuola, famiglia e Istituzioni, perché, solo superando l’individualismo, possiamo far crescere il notro territorio, dal momento che abbiamo un intento comune, ossia educare i cittadini del domani”. (Guarda il video)

Antonella TafuriIstituto Onnicomprensivo Formicola, Liberi, Pontelatone – Un anno, questo, particolare e impegnativo, in cui tutto il sistema scolastico si è trasformato a causa della pandemia da Covid-19 e in cui mi preme sottolineare che la parola chiave, nel nostro istituto, sarà sicurezza e benessere psicofisico, non solo per gli studenti ma anche per i docenti”. Esordisce così la preside Tafuri nella lettera aperta indirizzata alla comunità scolastica dei tre comuni afferenti all’Istituto, sottolineando che l’Istituto da lei retto è pronto ad affrontare serenamente qualsiasi rischio futuro che possa riportarci in fase lockdown con il conseguente ripristino della DAD”. Alla difficoltà dovuta all’insufficienza dei “fondi per l’organico Covid” tali da “garantire la completa copertura delle classi sdoppiate”, si porra rimedio, se ve ne fosse bisogno, riducendo “l’unità oraria di lezione”. Infine, il richiamo a un “agire con responsabilità” da parte di ognuno, dal momento che “tutti siamo i responsabili protagonisti di un esperimento collettivo della società che non rinuncia a istruire i propri figli”. (Leggi il messaggio integrale)

Bernarda De GirolamoLiceo “Galileo Galilei” Piedimonte Matese – “Speranza e volontà di costruire” sono i sentimenti da cui partire per affrontare il nuovo anno scolastico, secondo la dirigente De Girolamo, una missione a cui ognuno è chiamato, perché “siamo protagonisti tutti insieme di una sfida educativa che ci accomuna e ci interroga sul contesto epocale di crisi, scenario doloroso e drammatico, che svilisce la dimensione più autentica del nostro essere”. All’emergenza pandemica si sovrappone l’emergenza educativa”, che si manifesta nella mancata considerazione dei valori di civiltà e rispetto della persona, come dimostrato dai frequenti episodi di violenza riportati dai media. La Preside riserva un particolare “saluto di benvenuto” agli studenti delle prime classi, che si preparano a vivere un momento storico che “lascerà traccia visibile nella memoria di ciascuno”. Il messaggio che la dirigente De Girolamo intende consegnare ai ragazzi si focalizza sull'”importanza dei rapporti umani” e la necessità di superare “le distanze emotive e psicologiche”, imparando così a “vivere attraverso la comprensione”. (Leggi il messaggio integrale)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.