Home Territorio Alvignano. Il Reddito di cittadinanza diventa lavoro

Alvignano. Il Reddito di cittadinanza diventa lavoro

1455
0

Giovanna Corsale – Il Reddito di cittadinanza trova la sua strada; il contributo che lo Stato eroga ad alcune categoria di cittadini assume un volto diverso…perchè diventa impegno condiviso: non c’è più soltanto l’Autorità che offre un sostegno, ma c’è un cittadino che ricambia, si impegna e lo fa per la collettività.
Ad Alvignano prendono il via i Progetti Utili alla Collettività (PUC), sanciti nel Decreto del 22 ottobre 2019 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Si tratta di veri e propri patti per il lavoro o per l’inclusione sociale di cittadini che beneficiano del Reddito di Cittadinanza sottoscritti dallo Stato.
Grazie ai PUC, il sussidio previsto, ormai al terzo anno di vita, perde il suo carattere meramente “assistenziale” trasformandosi in una opportunità di inserimento lavorativo. Coloro che godono del Reddito possono impegnarsi in attività “utili alla collettività in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni”, pensati tenendo in considerazione le esigenze specifiche di ogni comunità.

Quattro sono i progetti messi a punto dall’amministrazione guidata dal sindaco Angelo Marcucci, come indicato nella Delibera di Giunta n. 53 del 22 aprile 2021, per un totale di 40 posti di impiego, supervisionati dai dottori Mario Mingione e Antonio La Vecchia, che saranno realizzati in collaborazione con l’Ambito Territoriale C4 e con il Centro per l’Impiego di Piedimonte Matese, che avrà un ruolo fondamentale nella scelta delle figure da reclutare.
Per il settore Ambiente, la denominazione del progetto è “Alvignano pulita” e prevede attività di riqualificazione e cura delle aree verdi; pulizia di parchi giochi per bambini…
Per il settore beni comuni il progetto “Condivi-di-amo Alvignano” destinato alla manutenzione delle aree interne ed esterne degli edifici pubblici; per il settore culturale “La fiera del sapere” per servizi informativi, divulgativi, vigilanza in occasione di eventi pubblici e supporto ad eventi culturali organizzati sul territorio.
Ultimo progetto di ambito sociale è “Solidari-età” che consiste in attività di segretariato sociale e supporto domiciliare a persone anziane e disabili.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.