Home Chiesa e Diocesi Sant’Angelo d’Alife. I giovani ripartono da “ngopp Santa Maria”. Al via la...

Sant’Angelo d’Alife. I giovani ripartono da “ngopp Santa Maria”. Al via la formazione in parrocchia e la preparazione del Grest

Dal 23 al 28 agosto, in contemporanea con la festa di San Bartolomeo, A Sant'Angelo d'Alife il grest. Al via la formazione dei giovani educatori

1120
0

Ripartono da “ngopp Santa Maria” i giovani della Parrocchia di Santa Maria della Valle in Sant’Angelo d’Alife; sì, perchè l’espressione dialettale richiama chiaramente un luogo e una volontà: ritrovarsi in uno dei punti più alti del paese, sul sagrato della loro chiesa e in quella chiesa per riprendere in mano gli impegni parrocchiali rallentati durante la pandemia e da lì disperdersi tra la comunità riportando in tutti la festa, il sorriso, i contatti che sono mancati nei mesi passati. Ricominciare da quel luogo e non da altri ha più di un valore simbolico, perchè è una scelta affettiva, è una scelta di senso, è il desiderio di quella casa.
L’occasione è data dal prossimo grest “Una settimana da Dio” in programma dal 23 al 28 agosto che come ogni anno coincide con i giorni della festa patronale di San Bartolomeo.
Attività, riflessioni, laboratori, giochi per i bambini dai 6 anni in su a cura dei giovani animatori per i quali è iniziato dalla scorsa settimana un tempo di formazione.

Gli adolescenti e i giovani della parrocchia, infatti, con il parroco don Mario Rega, il presidente di AC Angelo Rossolino, ed un gruppo di responsabili adulti (catechiste e collaboratori), si stanno incontrando per formarsi, per recuperare insieme il tempo che è mancato, per ritrovare motivazioni: nel cuore di tutti il desiderio di offrire alla piccola comunità santangiolese giornate in cui condividere il valore dell’amicizia, della preghiera in comune, del servizio….per vivere in maniera più intensa l’esperienza di famiglia.
Aspettavano da tempo i giovani “la convocazione”, attendevano quella chiamata ad essere protagonisti della bella esperienza del grest che prima ancora di essere una grande festa è soprattutto una tappa della vita, una autentica esperienza di vita cristiana.

Il Covid, che con fatica si tiene a bada e rischia di rimanere un insidioso ostacolo lungo il cammino, non spaventa, ma in nome della necessaria prudenza e di un più forte desiderio di “comunità” i ragazzi santangiolesi, come ormai avviene in tutti gli oratori italiani, ci sono e resteranno (salvo imprevisti) ad animare la fede.

INFORMAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE AL GREST
È possibile iscriversi la domenica mattina prima e dopo la celebrazione delle 11.00 oppure al banchetto allestito nella Villa comunale al mattino dalle 10.30 alle 12.00; la sera dalle 19.00. Tutte le attività si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti Covid vigenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.