Home Territorio “MateseNostrum”, un anno di nuove scoperte sul Matese. Verso la prima assemblea...

“MateseNostrum”, un anno di nuove scoperte sul Matese. Verso la prima assemblea dei soci

Il 9 aprile a San Potito, presso la sede dell'Associazione, sarà presentato il "bilancio" di un anno di attività e e le nuove scoperte su specie animali e vegetali nel Matese; sarà proposto il nuovo calendario delle attività

1243
0

MateseNostrum, l’associazione nata un anno fa, si dà appuntamento per la prima assemblea dei soci: è tempo di bilanci e di nuove proposte da inserire nel calendario delle prossime escursioni. Data fissata al 9 aprile alle 16.30 (prima convocazione alle 7.00) presso la sede di via Figulatina a San Potito Sannitico (sede del Parco Regionale del Matese); attesi i soci tesserati ma anche coloro che vogliono conoscere MateseNostrum e la sua mission.

Escursionismo, studio, divulgazione: sono questi i sentieri che percorre l’associazione guidata dal presidente Pasquale Buonpane; essa, unendo l’esperienza e la passione per la montagna di diverse persone, un anno fa è divenuta esperienza allargata a molti (non per forza soci) con l’intenzione di mostrare un Matese ancora sconosciuto.
MateseNostrum in ogni iniziativa affianca l’escursionismo allo studio del territorio con particolare cura ai dettagli che puntualmente sfuggono alla normale osservazione: arbusti, insetti, fiori, uccelli, siti rupestri di cui non si conosce l’esistenza e non ancora identificati ma di cui il Matese è habitat esclusivo (non sono rari gli avvistamenti di specie non individuate altrove e di cui si immaginava l’estinzione). In assemblea infatti non mancherà un momento dedicato alle scoperte dell’anno appena trascorso in cui, nonostante la pandemia da Covid19, l’associazione – potendo contare su uscite all’aria aperta – ha garantito il suo programma di escursioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.