Home Chiesa e Diocesi Economy of Francisco. L’iniziativa dell’Associazione Salesiani Cooperatori

Economy of Francisco. L’iniziativa dell’Associazione Salesiani Cooperatori

Online, domenica 22 maggio, l'evento internazionale presentato da Cinzia Arena, amministratrice mondiale dei Cooperatori Salesiani, e Francesco Fossa, giornalista Mediaset, due matesini al servizio della "nuova economia" di Papa Francesco

316
0
Foto vaticannews.va

Giovanna Corsale – I frutti della solidarietà economica è il titolo dell’evento online che andrà in onda domenica prossima, 22 maggio, sul canale YouTube dell’Associazione dei Salesiani Cooperatori a partire dalle 14.00. L’evento è rivolto a tutti coloro che appartengono alla grande famiglia salesiana, ricordiamo che i Salesiani sparsi nel mondo sono 30.000 e l’Associazione è presente in ben 104 paesi, ma anche a chiunque voglia conoscere i frutti della solidarietà mondiale finora raggiunti.

L’appuntamento di domenica prossima nasce dall’adesione dei Cooperatori Salesiani al movimento “Economy of Francisco” e sarà condotto da Cinzia Arena, amministratrice mondiale dei Salesiani Cooperatori, e dal giornalista Mediaset Francesco Fossa, originario di Piedimonte Matese, il cui contributo è stato fondamentale per la realizzazione dell’evento.

L’incontro nasce dall’adesione dei Salesiani al movimento “Economy of Francisco”, voluto da Papa Francesco e che si richiama ai valori della “solidarietà economica”, di un’economia interessata alla persona. Economy of Francisco nasce dopo l’invito rivolto dal Pontefice il 1° maggio 2019 a giovani economisti, imprenditori e imprenditrici di ogni paese del mondo, chiamando in causa giovani professionisti provenienti da Italia, Brasile, USA, Argentina, Spagna, Portogallo, Francia, Messico, Germania e Regno Unito.

La famiglia dei Salesiani, sin dall’origine attenta al bene comune, all’accoglienza e all’integrazione, secondo l’insegnamento del fondatore don Giovanni Bosco, ha scelto di aderire alla filosofia dell’Economy of Francisco, condividendo esperienze e storie dai singoli territori e mettendo in atto progetti per costruire un’economia che metta in primo piano l’uomo rispetto al denaro, nella prospettiva di un mondo più equo e meno esposto ai conflitti e alle divisioni.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.