Home Arte e Cultura Camminando nella storia nella Selva di Alife. Domenica 16 ottobre l’evento

Camminando nella storia nella Selva di Alife. Domenica 16 ottobre l’evento

La passeggiata rientra nel progetto "Da Vanvitelli al futuro in Terra di Lavoro e nei suoi musei. Riflessi di passato, visioni di avvenire", promosso dal Sistema Museale di Terra di Lavoro

953
0

Farà tappa ad Alife, domenica 16 ottobre, Da Vanvitelli al futuro in Terra di Lavoro e nei suoi musei. Riflessi di passato, visioni di avvenire, evento finanziato dalla Regione Campania (UOD 501201 musei e biblioteche), che porta la firma del Sistema Museale di Terra di Lavoro, associazione promotrice di iniziative mirate alla scoperta di siti e beni archeologici, storici, artistici, etnoantropologici, scientifici, paesaggistici e architettonici che si riferiscono alla storia e all’esperienza culturale del territorio di competenza e, in generale, alla Provincia di Caserta, attraverso la rete dei musei e dei poli espositivi che costituiscono il Sistema. (sistemamusealeterradilavoro.it)

Domenica prossima si approderà nella Selva di Alife, che sorge nella frazione di Totari, per seguire l’affascinante percorso denominato “Camminando nella storia: Real Caccia di Selva di Alife“. La partecipazione è gratuita, ma riservata a un massimo di 50 persone e pertanto è obbligatoria la prenotazione a questo link. Una passeggiata guidata dall’associazione di volontariato Raido Adventure, che permetterà ai presenti di conoscere la storia dei luoghi legati alle riserve di fondamentale importanza per l’attività venatoria dei Borbone.

Dal 2009, il Sistema Museale Terra di Lavoro riunisce gli Enti locali (Comune di Caserta, capofila, Comune di Maddaloni, Comune di Piedimonte Matese, Comune di San Pietro Infine, Comune di San Nicola la Strada) e l’istituzione scolastica (Istituto Tecnico “Buonarroti” Caserta), tutti titolari di musei riconosciuti (di qualità) dalla Regione Campania.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.