Home Territorio Caiazzo. La Casa comunale riapre le porte ai cittadini

Caiazzo. La Casa comunale riapre le porte ai cittadini

Dopo i lavori di adeguamento, che hanno riguardato tutti gli ambienti della struttura, compreso il chiostro e il campanile, sabato 25 marzo si è tenuta la cerimonia di riconsegna ufficiale dello storico Palazzo che sorge nella Piazzetta dei Martiri Caiatini

601
0
Foto Associazione Culturale Giovanni Marcuccio

Una giornata “storica”, quella che è appena trascorsa, per i cittadini di Caiazzo: sabato 25 marzo, la Casa comunale è stata riaperta, sede storica che sorge nella Piazzetta dei Martiri Caiatini dopo i lavori di adeguamento ai quali l’edificio è stato sottoposto negli ultimi anni. La cerimonia di riapertura si è svolta in mattinata, alla presenza, oltreché del sindaco Stefano Giaquinto, assessori, consiglieri e amministratori provenienti dai comuni limitrofi, del vice prefetto di Caserta, Biagio Del Prete; del prefetto di Isernia, Stefano Italiano; il maresciallo dell’Arma dei Carabinieri, Fioraio; l’ex procuratore della Repubblica nonché cittadino onorario di Caiazzo, Paolo Albano, e don Antonio Di Lorenzo, parroco della Concattedrale, il quale ha provveduto alla benedizione dei locali.

Attraverso l’opera di restauro tutti gli ambienti del Palazzo municipale sono stati adeguati sismicamente, compresi il suggestivo chiostro e la messa in sicurezza del campanile, ricevendo inoltre interventi di riqualificazione degli impianti elettrici e idrici; inoltre, è stato effettuato il recupero dello spazio polivalente già intitolato ad Antonio Insero, giovane di Caiazzo scomparso prematuramente in condizioni tragiche, e i locali seminterrati, per i quali è stato indetto un avviso pubblico di affidamento ad associazioni locali. Nel progetto è previsto anche un intervento relativo alla Sala consiliare, che, grazie ai fondi per la digitalizzazione ottenuti, sarà risistemata a breve.
Il primo cittadino caiatino, Stefano Giaquinto, si esprime con parole di soddisfazione sul suo profilo Facebook, sottolineando come al traguardo raggiunto sia stato fondamentale l’apporto di ogni componente della squadra amministrativa da lui guidata: “Orgogliosi di restituire ai cittadini uno dei palazzi più belli del paese“. Grazie agli interventi di recupero, peraltro, oggi gli abitanti di Caiazzo possono nuovamente godere di uno degli edifici di maggior pregio architettonico ed estetico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.