Home Chiesa e Diocesi Caiazzo, Santo Stefano Minicillo e il vescovo Nicola Maria Di Girolamo: due...

Caiazzo, Santo Stefano Minicillo e il vescovo Nicola Maria Di Girolamo: due eventi per ricordarne l’impegno e il legame con il popolo

Il 1 e il 5 luglio due appuntamenti nell'ambito del Millenario di Santo Stefano Minicillo, patrono di Caiazzo e della Diocesi di Alife-Caiazzo

1024
0

Sono due gli appuntamenti in programma in questi giorni a Caiazzo per celebrare il vescovo Santo Stefano Menicillo nel Millenario della sua morte.
Il primo è fissato il 1 luglio alle 19.00 e vede la collaborazione delle tre parrocchie cittadine e dell’Associazione Storica del Caiatino con il Patrocinio del Comune; si tratta di un approfondimento storico a cura di Antonio Salvatore Romano, docente di Storia della Chiesa e Vicedirettore dell’Istituto di Scienze Religiose Interdiocesano “Ss. Apostoli Pietro e Paolo” – Area Casertana, con sede a Capua dal titolo “Sulle orme di Santo Stefano Minicillo. La Diocesi di Caiazzo tra storia, tradizione e devozione”. Ad introdurre e moderare l’incontro, la presidente della locale Associazione storica, Ilaria Cervo (scarica la locandina).

Data successiva è quella di mercoledì 5 luglio dove l’attenzione al Patrono è ricondotta attraverso la figura del vescovo Nicola Maria Di Girolamo, pastore nella Diocesi di Caiazzo dal 1922 al 1963 di cui ricorre il sessantesimo anniversario della morte a cui il Comitato parrocchiale del Millenario ha pensato di dedicare un particolare ricordo. La lunga durata del suo episcopato, ancora oggi ricordata dai caiatini per il vigore e l’incisività sulla vita ecclesiale e sociale, è seconda proprio a quella del predecessore Stefano Minicillo. Protagonista di due Congressi eucaristici, fu anche promotore e protagonista del Millenario della nascita del Santo patrono nel 1935 incidendo con quell’evento sulla vita di fede della comunità, sul legame storico e identitario di Caiazzo e della vita ecclesiale che la piccola Diocesi faceva risuonare in molteplici iniziative e impegni. Ad intervenire sulla biografia del Vescovo Di Girolamo saranno Gino Tino, già Dirigente scolastico e Maria Carmela Caiola, architetto e docente di Storia dell’Arte.
Nell’occasione verrà distribuito un opuscolo rievocativo di carattere storico a cura di Antonio Sgueglia, giornalista. L’evento sarà preceduto dalla Messa, celebrata alle 19.00 nella Basilica Cattedrale da don Antonio Di Lorenzo e don Antonio Chichierchia, ordinato presbitero dall’allora vescovo Di Girolamo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.