Home Chiesa e Diocesi Cammino sinodale. Al via la “fase sapienziale”. Venerdì 27 ottobre le Diocesi...

Cammino sinodale. Al via la “fase sapienziale”. Venerdì 27 ottobre le Diocesi dell’Alto Casertano a Teano

Per le Diocesi italiane ha inizio il "secondo tempo" del cammino sinodale: la fase sapienziale ufficialmente aperta un mese fa a Roma alla presenza di Papa Francesco

546
0
“Together”, Piazza San Pietro, 30 settembre 2023. Papa Francesco partecipa alla veglia Ecumenica. Foto Vatican Media/SIR

Cleonice Morone, Gianluca Zanni * – Le Diocesi di Teano-Calvi, di Alife-Caiazzo e di Sessa Aurunca si danno appuntamento a Teano venerdì 27 ottobre per una nuova assemblea dedicata ai temi del Cammino sinodale della Chiesa italiana, entrata nella seconda fase di questo tempo nuovo, quella Sapienziale. Si tratta di un processo di ascolto che a tappe vede le Diocesi e le parrocchie coinvolte in un processo che fa del metodo sinodale (il camminare insieme) un’esperienza nuova. L’incontro si terrà nella Cattedrale di Teano, alle 19.00 e prevede la presenza dei referenti sinodali delle Parrocchie, quella di sacerdoti e religiosi, di referenti di Associazioni e Movimenti, ma anche i fedeli interessati al tema su cui si gioca un nuovo modo di partecipare e di coinvolgersi nella vita della Chiesa a partire dal confronto, dal dibattito, dall’ascolto e dal progettare comune (la locandina dell’evento).

Alla prima fase, quella Narrativa dedicata all’ascolto e al racconto della vita delle persone, delle comunità e dei territori, ha fatto seguito la costituzione de “I Cantieri di Betania” della Strada e del Villaggio; dell’Ospitalità e della Casa; delle Diaconie e della Formazione Spirituale che in ciascuna diocesi, unitamente ai Cantieri costituiti dalle Chiese locali, continueranno per tutto il Cammino sinodale.

Don Gianluca Zanni e Cleonice Morone in occasione dell’ultimo incontro a Roma riservato ai referenti sinodali delle Diocesi italiane

Con l’Assemblea dei Referenti Diocesani del Cammino Sinodale del 30 Settembre-1 Ottobre svoltasi a Roma, ha avuto inizio la Fase Sapienziale che Papa Francesco ha avviato con una Veglia di preghiera ecumenica alla quale hanno partecipato rappresentanti di tutte le Chiese cristiane del mondo. Tutte le Chiese convenute in San Pietro per pregare insieme in modo corale. Papa Francesco però non esita ad invitare a “fare silenzio” affinché possa parlare lo Spirito di Dio trasformando il silenzio in autentica preghiera. E’ stato davvero un momento di grande ricchezza spirituale quando, tutte le persone convenute alla Veglia ecumenica hanno accolto l’invito del Santo Padre ed in Piazza San Pietro, gremita di fedeli, visitatori e curiosi si è interrotto ogni “chiacchiericcio” per ascoltare e fare spazio alla voce di Dio.
Come nei precedenti incontri nazionali riservati ai referenti diocesani del Cammino sinodale, anche questa volta non è mancata la presenza delle Diocesi di Teano-Calvi, di Alife-Caiazzo e di Sessa Aurunca.

La Chiesa in questa nuova fase – quella sapienziale, appunto – è pronta ad accogliere la “sfida” di far entrare nella quotidianità il metodo sinodale, nella consapevolezza che è arrivato il momento dell’aiuto e del sostegno reciproco (…si avvicinò e camminava con loro…). Nessuno è solo durante il cammino, il lavoro fin qui avviato ha prodotto tanti frutti che non vanno trascurati. Le occasioni, le strutture sinodali già costituite, vanno mantenute, arricchite, valorizzate e laddove il cammino è ancora nella fase germinale ciascuna parrocchia o operatore pastorale può, anzi deve sostenere il prossimo. La Chiesa ha ricevuto un nuovo impulso missionario e questo tesoro non va tenuto nascosto. E’ il momento della progettazione, della creazione di nuovi modi e strutture sinodali, è la fase durante la quale il vecchio ed il nuovo si incontrano, in cui l’io ed il tu si fondano nel noi.

*Referenti del Cammino sinodale Diocesi di Teano-Calvi

“Together”, Piazza San Pietro, 30 settembre 2023. Papa Francesco partecipa alla veglia Ecumenica. Foto Vatican Media/SIR

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.