Home Territorio Carabinieri. Festa della Virgo Fidelis: le esperienze di Alife e Piana di...

Carabinieri. Festa della Virgo Fidelis: le esperienze di Alife e Piana di Monte Verna

Fede, memoria storica e impegno nella carità: una giornata che coinvolge l'Arma dei Carabinieri e le loro famiglie

450
0

“Dolcissima e gloriosissima Madre di Dio e nostra, noi Carabinieri d’Italia, a Te eleviamo reverente il pensiero, fiduciosa la preghiera e fervido il cuore!”, è la preghiera alla Virgo Fidelis, patrona dell’Arma dei Carabinieri, celebrata ieri solennemente: in molte chiese, in alta uniforme, Carabinieri di ogni grado hanno partecipato alla Messa e pregato la Vergine chiedendo, come recita la preghiera, vigilanza, consiglio, sostegno, entusiasmo della testimonianza. Nella Cattedrale di Alife la Compagnia Carabinieri Piedimonte Matese, riunendo una rappresentanza di uomini dalle Caserme del territorio e le loro famiglia, ha preso parte alla messa presieduta da don Emilio Di Muccio, già cappellano dei Carabinieri per 13 anni (oggi cappellano dell’Aeronautica militare di Caserta con il grado di Cappellano militare capo). Il riferimento alla fedeltà di Maria – così il sacerdote nell’omelia – come esempio per la vita quotidiana ispirata a Lei nell’esercizio della fedeltà all’Arma, dunque al proprio servizio per l’Italia e i cittadini, e alle famiglie, ai propri cari.

Fede, storia e impegno: sono i “richiami” di questa giornata perché oltre alla Virgo Fidelis, il 21 novembre l’Arma dei Carabinieri ricorda l’anniversario della Battaglia di Culqualber e la Giornata dell’Orfano. Quest’ultimo impegno è stato anch’esso motivo di riflessione durante l’omelia: don Emilio Di Muccio ha ribadito il valore del nobile impegno dell’Arma nella vicinanza agli orfani e alle vedove dei Carabinieri che si traduce fedelmente in vicinanza e accompagnamento che non viene mai meno. A Concelebrare con il Cappellano, il parroco della Cattedrale don Pasquale Rubino. Presenti alla Santa Messa anche una rappresentanza della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco in forze al territorio matesino; una rappresentanza degli alunni dell’Istituto Comprensivo di Alife e la Schola Cantorum diocesana che ha animato la celebrazione.

Le foto della Messa nella Cattedrale di Alife sono di Mario Merola

L’esperienza della Corale di Piana di Monte Verna
Una Virgo Fidelis insolita per la piccola comunità di Piana di Monte Verna presente con la Corale parrocchiale “Don Giulio Farina” ad animare la Messa ieri sera nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta organizzata dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri e presieduta dal vescovo della Diocesi di Caserta Mons. Pietro Lagnese; con lui i concelebranti don Emilio Di Muccio e il Cappuccino Padre Pietro, rettore della Cappella. Una presenza, quella del coro, espressamente richiesta dal Comando Provinciale avendone apprezzato direttamente a Piana di Monte Verna in occasione di precedenti onori al brigadiere morto in servizio Emanuele Reali, la cura del canto e il servizio reso alla liturgia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.