Home Territorio Piedimonte Matese. I tedeschi sono in Città! In corso uno scambio culturale...

Piedimonte Matese. I tedeschi sono in Città! In corso uno scambio culturale tra l’ISISS e l’Einhardschule

L'ISISS ospita per una settimana 17 studenti del Liceo Liceo Einhardschule di Seligenstadt: lezioni scolastiche, visite guidate alla Città e per due giorni uscita su Roma e Napoli. Le ragioni dello scambio culturale sono nel gemellaggio tra le due città in nome della comune devozione a San Marcellino

725
0

È iniziato da due giorni il progetto di Scambio Culturale e linguistico tra gli studenti dell’ISISS di Piedimonte Matese guidato dal dirigente Nicolino Lombardi e quelli del Liceo Einhardschule di Seligenstadt Am Main, città tedesca sul fiume Reno gemellata con Piedimonte per la comune devozione a San Marcellino prete e martire, patrono di entrambe le comunità. La città che ne conserva le reliquie, quella tedesca, ha più volte visitato il capoluogo matesino e questi ricambiato la visita consolidando rapporti di amicizia oltre che la conoscenza della comune tradizione religiosa. Il primo contatto risale a decenni fa su iniziativa della parrocchia di Santa Maria Maggiore che conserva il busto reliquiario del Santo, da cui sono partirono i primi studi e i primi viaggi verso la Germania; un legame coltivato nel tempo e poi formalizzato in “gemellaggio” per un atto ufficiale e la firma dei sindaci delle due città.

Nei primi due giorni di permanenza a Piedimonte Matese, i 17 liceali dell’Einhardschule, ospitati in altrettante famiglie di studenti dell’ISISS  hanno già toccato con mano la vita scolastica dell’Istituto che li ospita e ammirato una parte del patrimonio storico-artistico della città. Al mattino regolari lezioni in classe e attività in laboratorio (al momento hanno lavorato in quello di Robotica e di Progettazione guidati dai docenti e da studenti delle classi V che hanno fatto da tutor); nel pomeriggio a passeggio nel centro storico visitando chiese e monumenti ma anche la nuova Piazza Carmine, un tempo sede dell’attività manifatturiera fiorente in città.

Questa mattina nella Sala consiliare hanno ricevuto il saluto ufficiale da parte del Vicesindaco Bernarda De Girolamo ed altri consiglieri comunali, e quello del Direttore del Museo Civico Raffaele Marrocco che li ha introdotti alla visita al complesso museale avvenuta poco dopo. Programma intenso previsto per il gruppo dei giovani tedeschi che oltre a tornare in classe con i loro colleghi dell’ISISS visiteranno Roma, gli scavi di Pompei e Napoli.

L’amicizia tra figli e figlie d’Europa non è più una conquista, ma realtà e presente che arricchiscono i singoli e le comunità e con essi paesi e Nazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.