Home Territorio Piedimonte Matese. Sulla questione Palazzo Ducale interviene il Partito Democratico

Piedimonte Matese. Sulla questione Palazzo Ducale interviene il Partito Democratico

584
0

Il gruppo politico con una nota pubblica si schiera a difesa dell’immobile da possibili speculazioni, e critica la mancanza di coerenza del Pdl

Dopo che il Palazzo Ducale di Piedimonte Matese è tornato sotto i riflettori dell’opinione pubblica, con  la Provincia di Caserta  che lo ha inserito tra gli immobili da vendere per far cassa, interviene agguerrito il coordinamento cittadino del Partito Democratico a difesa dell’antico edificio. E lo fa con una nota pubblica in cui non riserva buone parole per il Pdl. Il Comunicato ricorda difatti l’incontro che si tenne a fine 2011 in Municipio su spinta del senatore Sarro, a cui presero parte amministratori provinciali e regionali per trattare il rilancio del Palazzo Ducale: “Oggi, a distanza di poco più di un anno –  leggiamo – apprendiamo che la Giunta provinciale di centro destra, presieduta da Zinzi, ha inserito il Palazzo Ducale di Piedimonte Matese tra gli immobili da vendere, non considerandolo un bene di grande importanza e valore (…i gioielli di famiglia sono ben altri… ha dichiarato il Presidente). Di qui la legittima delusione di tanti concittadini, giovani e meno giovani, che rifiutano questa politica fatta di passerelle e prese per i fondelli”. Il Pd tira poi l’acqua al su mulino facendo riferimento al progetto di riqualifica del Palazzo elaborato dall’amministrazione Cappello, progetto che non ebbe però finanziamento dalla Regione Campania guidata da Stefano Caldoro, con la quale il Comune ha tuttora in corso un contenzioso presso il Consiglio di Stato (dopo la bocciatura del ricorso al Tar).

CLICCA QUI PER LEGGERE LA LETTERA APPARSA SUL MATTINO QUALCHE GIORNO FA

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.