Home Curiosità Federica Cavicchia, originaria di Prata Sannita, nuovo talento del calcio italiano all'estero

Federica Cavicchia, originaria di Prata Sannita, nuovo talento del calcio italiano all'estero

1767
0

Fanno strada i talenti di casa nostra . Federica convocata nella Nazionale di calcio femminile under 17

Federica Cavicchia posa nella foto accanto al campione Christian Panucci
Federica Cavicchia posa nella foto accanto al campione Christian Panucci

Ci sono sogni, spesso irrealizzabili che rimangono tali, altri invece che si avverano solo grazie alla tenacia, alla passione, alla competenza e quello che a volte si chiama destino: arrivare al posto giusto al momento giusto.
Resta di fatto che Federica Cavicchia, 14 anni, figlia di italiani originari di Prata Sannita, residenti in Svizzera, ha da sempre una passione particolare che per una donna non è proprio frequente: ama il calcio, e fin qua nulla di particolare, ma pensare di giocarlo e sperare addirittura un giorno la nazionale italiana, indossando quella maglia azzurra che per una vita desideri ad occhi aperti è davvero un “sogno di mezza età” ma, questa volta, realizzato. Eppure la maglia della nazionale Federica è riuscita a vestirla ma dentro “non c’era”, come si dice in gergo. Zio Alberto ci racconta che Federica gioca da quando aveva sei anni, che da sempre è tifosa della Roma e che un giorno costrinse quasi il padre ad accompagnarla a Trigoria per vedere da vicino i suoi beniamini come Totti, De Rossi e Perrotta. Poi la vetrina delle giovanili, in squadre minori in Svizzera a Lucerna dove vive con mamma Luisa, papà Antonio e il fratellino Domenico. Fin da bambina, da un campo all’altro Federica viene notata, tanto che mesi dopo mesi la sua strabiliante carriera è sempre più in crescita, fino a quando, con la sua squadra va a Roma nel febbraio di quest’ anno per disputare un amichevole con la Roma. Qui, Corrado Corradini che nota il suo indiscutibile talento e subito la vuole nella nazionale under 17 femminile. Dopo soli pochi mesi, il 22 aprile arriva la convocazione nella nazionale azzurra e il suo sogno si realizza. Che altro aggiungere: nessuno ci credeva eppure Federica è una calciatrice della nazionale italiana, un orgoglio certamente per tutti i suoi compaesani e per tutti gli italiani, una nuova connazionale si fa onore all’estero e torna in Italia come una piccola star. Brava Federica!

Domenico Lauro

Clarus ringrazia la redazione de L’anima della speranza, giornale parrocchiale di Prata Sannita per la collaborazione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.