Home Personaggi Ci sarà anche Franco Pepe alla presentazione della Carta di Milano per...

Ci sarà anche Franco Pepe alla presentazione della Carta di Milano per l’Expo 2015

1038
0

Tra “Le idee di Expo” anche il progetto della pizza proposto dal maestro Franco Pepe

La Redazione – Manca poco all’Expo 2015 di Milano, l’evento dell’anno che dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 vedrà la partecipazione delle migliori produzioni enogastronomiche.
Domani, 7 febbraio, verrà presentata la Carta di Milano, il documento nel quale saranno racchiuse tutte le Le idee di Expo”, ossia le indicazioni programmatiche seguite nel corso dell’evento internazionale, e tra gli ospiti di alto rilievo sarà presente anche Franco Pepe maestro pizzaiolo di Caiazzo, il quale illustrerà per filo e per segno il suo progetto tutto artigianale della pizza. Grazie alle sue mirabili creazioni Pepe ha ottenuto negli anni riconoscimenti di tutto rispetto, ma di sicuro la sua partecipazione all’Expo è un traguardo senza precedenti a beneficio dell’Alto Casertano e di tutta la Campania.

franco pepe
foto di Manuel Lombardi

Ad inaugurare la Carta, il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, diversi rappresentanti del Governo e 500 esperti in diversi settori. Anche Papa Francesco garantirà la sua presenza, seppure virtuale, attraverso un videomessaggio al quale affiderà una sua riflessione sul cibo e sull’importanza della terra. Presenzieranno tra gli altri anche il Presidente di Confindustria Squinzi, il Presidente del Coni Malagò, il Direttore della Fao Graziano da Silva, i Commissari dei 140 Paesi che parteciperanno all’esposizione, il Presidente della World Farmers Organization.
Per discutere delle linee programmatiche dell’Expo si riuniranno 42 tavoli per affrontare varie tematiche tra cui le dimensioni dello sviluppo tra equità e sostenibilità, cultura del cibo, energia per vivere insieme, agricoltura, alimenti e salute per un futuro sostenibile. Al tavolo tematico 16, che avrà per argomento la ristorazione del futuro, parteciperanno ben dodici personalità che hanno dato lustro all’enogastronomia italiana, e tra questi ci sarà anche il caiatino Pepe, con porterà con sé tutta l’esperienza e la cultura enogastronomica dell’Alto Casertano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.