Home Chiesa e Diocesi L’Artista per il Mercoledì delle ceneri, una “guida” per indagare la propria...

L’Artista per il Mercoledì delle ceneri, una “guida” per indagare la propria fede

719
0

Le diocesi tedesche così si preparano alla Quaresima, un costume preso in prestito dalla Francia battezzato dal poeta Claudel e che, coniugando arte e fede, prepara l’individuo alla meditazione quaresimale

Agensir – Conversazioni con artisti, esercizi spirituali per coppie, digiuni alternativi, caffè teologici, blog con meditazioni quotidiane: questo e ancor di più negli impegni proposti dalle diocesi tedesche per la Quaresima. L’Artista per il Mercoledì delle ceneri è una tradizione vecchia di sessantacinque anni in Germania, nata precedentemente in Francia: venne iniziata dal poeta francese Paul Claudel, invitato presso il esercizi spirituali_clarusduomo di Colonia nel 1950. Oggi, in quasi tutte le diocesi tedesche, in occasione delle Ceneri un artista si confronta con i fedeli sul senso della propria arte e della fede.
Da Augsburg arriva la proposta per farsi accompagnare da una guida spirituale durante tutto il percorso quaresimale: basterà inviare una e-mail a un indirizzo dedicato, e si avrà un contatto quotidiano per pregare e riflettere. La diocesi di Hildesheim, sfruttando l’incontro plenario della Conferenza episcopale tedesca dal 23 al 26 febbraio, organizza una serie di caffè teologici con alcuni prelati di altre diocesi. A Würzburg vengono proposti percorsi di digiuno quaresimale alternativo: dalla televisione all’auto, passando per vari cibi.
Non manca la preghiera per il mondo accompagnata dalla lettura dei giornali quotidiani. L’arcidiocesi di Colonia propone invece un corso di esercizi nella vita corrente per coppie, con cinque incontri presso il seminario di diocesano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.