Home Chiesa e Diocesi Alife. Continuano i preparativi per la Festa di San Sisto

Alife. Continuano i preparativi per la Festa di San Sisto

1432
0

Con l’intronizzazione della sacra effigie, in programma per il prossimo primo agosto, si darà il via ai festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Sisto

San Sisto Alife e Valentino Di CerboLa Redazione – A pochi giorni dalla Festa in onore di San Sisto, patrono di Alife e dell’intera Diocesi di Alife-Caiazzo, molto è stato già realizzato.
Innanzitutto, la questua, dal momento che in questi giorni i componenti il comitato festeggiamenti, presieduto da Tommaso Abbraccio, sta girando in lungo ed in largo tutto il vasto territorio comunale di Alife, e non solo, per chiedere la disponibilità ai fedeli e alla cittadinanza tutta di un contributo volontario per la buona riuscita della festa.
La ricorrenza attira fedeli, visitatori, curiosi, di tutto il comprensorio matesino, e non solo; anche dall’estero fanno presto rientro in Italia per seguire i festeggiamenti che durano almeno quattro giorni. Cerimonia di avvio ufficiale dei festeggiamenti si ha, come tutti gli anni, il primo di agosto, con la solenne cerimonia di intronizzazione della Sacra Immagine del Santo, nella Cattedrale Santa Maria Assunta di piazza Vescovado. Farà da cornice all’evento una paratura artistica curata dalla ditta Cimmino di Frattamaggiore (Na). In serata, sempre in Cattedrale, l’inizio del Sacro Novenario dal tema: “San Sisto pastore sensibile alla liturgia, forte richiamo alla misericordia e al perdono di Dio”.
Evento nell’evento,  inoltre, il 300° anniversario della scoperta di una tela che custodì le ossa del Santo, con la presentazione del restauro della stessa curata dall’artista Michelina Acquaro da Pietravairano. La novena durerà fino al 10 agosto quando, in serata, la tradizionale processione porterà l’immagine del Santo fino alla Cappella di San Sisto I poco fuori le mura. Dopo la notte di veglia e di preghiera, il mattino seguente, l’11 agosto, giorno di ricorrenza del Santo, la statua farà ritorno in Cattedrale in piazza Vescovado e a seguire la processione lungo le vie del paese, guidata dal Vescovo, S.E. Mons. Valentino Di Cerbo. All’evento parteciperanno anche rappresentanti della Città di Alatri, nel frusinate, che con Alife divide la festività per lo stesso Santo Patrono. Due le bande musicali interpellate che si esibiranno nel loro repertorio: la banda della Città di Ailano, che si esibirà il 10 agosto, in mattinata così come in un concerto lirico – sinfonico in serata in Piazza Vescovado, diretto dal Maestro Nicola Hansalik Samale; e la banda della Città di Noicàttaro (Ba), diretta dal Maestro Rocco Eletto.
Sempre dal punto di vista civile, la serata del 12 agosto prevede uno spettacolo musicale con l’orchestra “Follie Mediterranee”, prima degli attesissimi fuochi d’artificio, eseguiti quest’anno dalla ditta Vincenzo Senatore da Cava dei Tirreni (Sa). Il 13 agosto, invece, come di consueto, l’attrazione principe di tutti i festeggiamenti, lo spettacolo degli “Zero Assoluto”duo musicale pop italiano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.