Home Chiesa e Diocesi Diocesi / Scuola. Dalla Caritas diocesana due nuove borse di studio

Diocesi / Scuola. Dalla Caritas diocesana due nuove borse di studio

735
0

Scade il 10 ottobre il termine ultimo per la consegna delle domande di ammissione

La Redazione – Torna per il terzo anno consecutivo il bando della Caritas di Alife-Caiazzo, Valorizzare la dignità umana attraverso il sapere, che prevede l’attribuzione di due borse di studio agli studenti diplomati nel 2015 (anno scolastico appena concluso).
Tra le iniziative più concrete che l’Ufficio diocesano Caritas ha messo in piedi negli ultimi tempi, questa rientra in quel più ampio progetto che guarda al mondo della Scuola che il vescovo Valentino Di Cerbo sta curando in modo particolare: servizi offerti dalla Biblioteca; concorsi didattici e occasioni di formazione garantiti agli studenti di ogni età; borse di studio della Fondazione Mormile; formazione e assistenza costante offerte alle insegnanti di religione.
Per partecipare al bando bisogna essere in possesso di alcuni requisiti come la residenza in uno dei comuni del territorio diocesano, l’aver conseguito un voto non inferiore a 90/100, avere delle conoscenze informatiche…
La borsa di studio coprirà le spese universitarie per 3 anni (i tempi richiesti per il conseguimento della laurea triennale), comprese le spese per l’acquisto di libri, fino ad un massimo di 3mila euro annui per ciascun vincitore.
La carità torna a farsi concreta; così dopo l’annuncio della realizzazione di una mensa per i poveri, l’istituzione del Taxi sociale (che continua a funzionare) e l’apertura di nuovi centri di ascolto (presto a San Potito e Alvignanello) torna l’attenzione per il mondo dei più giovani e in particolare per alcuni le cui spese universitarie graverebbero pesantemente sui bilanci familiari.
BANDO BORSE DI STUDIO clicca
DOMANDA DI PARTECIPAZIONE clicca

 

 

  • Altro su questi argomenti :
  • slider

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.