Home Scuola Piedimonte Matese. Al Liceo Galilei l’arteterapia

Piedimonte Matese. Al Liceo Galilei l’arteterapia

1057
0

Il corso rientra tra le attività extrascolastiche proposte dal liceo diretto da Bernarda De Girolamo, ed è tenuto dalla professoressa Mirella Biasiucci

arteterapia liceo galileo galilei Anna Marra – La creatività è energia psichica, canale mediante il quale le emozioni possono fluire e tradurre il vissuto in arte. L’arte è, dunque, l’espressione non verbale, immediata e spontanea, che privilegia l’aspetto creativo della persona, è terapeutica e salutare. Offre la possibilità di sviluppare una personalità equilibrata, aiuta a gestire in maniera corretta le emozioni poiché, come sappiamo, il vissuto emozionale non elaborato può condizionarci e rendere difficili le nostre relazioni. Freud ne esalta la funzione difensiva contro traumi e frustrazioni e Jung se ne serve per superare  momenti di “rottura” della sua vita.
L’arteterapia, attraverso tutte le forme d’espressione, favorisce quelle condizioni mediante cui la persona può approdare ad una maggiore conoscenza e consapevolezza di sé; attiva quel processo educativo che porta a trarre fuori da sé la forza rigeneratrice che conduce al conseguimento del benessere psicofisico.
Il corso di arteterapia fa parte delle tante e diverse iniziative extrascolastiche attivate presso il liceo Galileo Galilei di Piedimonte Matese diretto dalla professoressa Bernarda De Girolamo e si propone, attraverso il disegno e la pittura, di favorire lo sviluppo della sfera affettiva, emozionale e relazionale dei partecipanti. È aperto a studenti, genitori e persone diversamente abili. È ancora possibile iscriversi ed è gratuito. A tenere il corso, nelle aule dell’istituto piedimontese, la professoressa Mirella Biasiucci, laureata presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, attualmente è su cattedra di potenziamento per le discipline pittoriche, presso il Liceo Galilei. Conduce magistralmente il corso e  spiega le finalità e gli obiettivi dello stesso: “Attraverso l’Arteterapia si ha la possibilità di attivare risorse che tutti possediamo: la capacità di trasmettere creativamente agli altri un processo educativo, la conoscenza di sé mediante la pratica espressiva, l’osservazione ed il confronto. La pittura creativa come mezzo espressivo, è una pittura che non si concentra sulla bellezza del risultato ma sul processo creativo. È un momento di sperimentazione attraverso cui colleghiamo il nostro sentire interiore con il nostro agire, per imparare ad ascoltare noi stessi, uscendo dagli schemi per lasciarci condurre verso la rivelazione di noi stessi.arteterapia al liceo galilei
Condividere l’esperienza di un laboratorio espressivo di arteterapia offre ai partecipanti l’opportunità di godere del piacere di creare con materiali artistici, di esprimere e rielaborare sentimenti, pensieri, vissuti, attraverso il linguaggio dell’arte visuale.
L’arteterapia non è semplicemente finalizzata alla produzione di un “bell’oggetto” ma rende possibile anche la comunicazione e lo scambio di impressioni, ricordi, stati d’animo, attraverso le immagini. Consente di vedere ed esprimere molto più di quello che le parole permettono, poiché si tratta di una comunicazione che viene percepita emotivamente. Il progetto include l’insieme delle tecniche, delle metodologie e dei materiali che utilizzano le attività artistiche visuali, favorendo la crescita della persona nella sfera emotiva, affettiva e relazionale, e quindi il suo benessere ed una migliore qualità della vita. Alla fine del corso, ognuno potrà constatare quanto sia facile trovare una propria espressività, una volta che si riesca a liberare il campo da abitudini visive condizionanti o dal timore di non essere all’altezza!”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.