Home Eventi Pontelatone. A Villa Cammuso “Prometeia”, uno sguardo critico sull’attualità

Pontelatone. A Villa Cammuso “Prometeia”, uno sguardo critico sull’attualità

2050
0

La tavola rotonda si terrà mercoledì 22 giugno e vedrà la partecipazione di alcuni docenti dell’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli

La Redazione – Nel verde di Villa Cammuso, la suggestiva residenza nobiliare risalente al XVIII secolo e ubicata a Pontelatone in località Funari, un evento di spessore che rappresenta un’occasione unica di approfondimento per gli studiosi, ma anche per chi ha voglia di misurarsi con uno sguardo critico del sociale.
Mercoledì 22 giugno si terrà la tavola rotonda dal titolo Prometeia, una riflessione sull’impoverimento culturale che si avverte nei contesti odierni, alla quale interverranno vari docenti dell’Università degli Studi di Napoli “Suor Orsola Benincasa”, tra cui Fabrizio Manuel Sirignano, docente di Pedagogia della Formazione, Pedagogia Sociale e Storia dei Modelli e delle Istituzioni Educative e il dott. Michelangelo Iossa, coordinatore didattico di diversi corsi di formazione e docente del Laboratorio di Musicologia.
Il dibattito sarà seguito dallo spettacolo Chiromantica ode telefonica agli abbandonati amori, realizzato e interpretato da Roberto Solofria e Sergio Del Prete sui testi di Enzo Moscato, Giuseppe Patroni Griffi, Annibale Ruccello e Francesco Silvestri. Si tratta del racconto di amori “emarginati”, sentimenti al limite, persone che coraggiosamente esternano stati d’animo e segreti intimi. La performance, portata in scena dagli attori del Murìcena Teatro di Napoli in collaborazione con il Civico 14 di Caserta, si prefigge lo scopo di stimolare lo spettatore ad aprire il suo “occhio interno”, la capacità di porsi domande, in uno spirito ludico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.