Home Territorio Alife e questione acqua: l’Amministrazione Cirioli chiede la collaborazione dei cittadini

Alife e questione acqua: l’Amministrazione Cirioli chiede la collaborazione dei cittadini

705
0

alife_senza acquaLa Redazione | Ad Alife c’è bisogno di un uso più responsabile dell’acqua. L’invito del sindaco Cirioli e del consigliere delegato alle risorse idriche Giammatteo, parla chiaro: a fronte dei continui disagi legati alle insufficienze della rete idrica locale, i cittadini dovranno essere più parsimoniosi nell’uso di questo servizio fondamentale.
L’avviso fa riferimento, in particolare, alle carenze del servizio idrico nel periodo estivo, dovute “alla diminuzione delle portate e per consequenziali elevati consumi stessi, causati dall’aumento delle temperature”.
Un problema a cui si aggiungono le perdite e i guasti dovuti all’usurato stato delle tubature dell’acquedotto. A “Si invita tutta la popolazione – dice l’avviso alla popolazione di Alife – a voler disporre un utilizzo dell’acqua potabile esclusivamente per gli usi domestici indispensabili. I trasgressori saranno puniti a norma di legge”.
Ieri mattina gli amministratori, assieme alla Polizia Municipale di Alife, si sono recati in sopralluogo all’impianto idrico di via Valle Petraia, nella frazione San Michele, al fine di verificare lo stato dei luoghi in seguito a numerosi disservizi denunciati dai cittadini, e per parlare con i residenti.
Il sindaco Salvatore Cirioli conferma l’esigenza di mettere in sicurezza l’impianto, anche da un punto di vista sanitario per la tutela della salute pubblica. Senza dimenticare la questione della lotta agli allacci abusivi, nonostante non sia di competenza dell’amministrazione ma del Consorzio Idrico Terra di Lavoro e dell’Acquedotto Regionale Campania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.