Home Dalla Campania Arienzo / San Prisco. Ancora una donna vittima di violenza, uccisa a...

Arienzo / San Prisco. Ancora una donna vittima di violenza, uccisa a coltellate presso la Cava Tifatina

507
0

Escalation senza fine. Accade in ogni luogo d’Italia e non c’è giorno che tv e giornali non ne diano notizia

La Redazione | Alle ore 6.30 circa di questa mattina Nicola Piscitelli, 55 anni, di Arienzo, si è presentato presso la Stazione Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere riferendo che poco prima, a seguito di una lite, aveva accoltellato la propria compagna presso la Cava Tifatina di San Prisco. L’uomo, è apparso in evidente stato di agitazione, e portava con sé ancora il coltello adoperato per l’efferato omicidio.
Cosa genera tutta questa violenza? Una coppia relativamente giovane si porta sulle peggiori pagine di cronaca scrivendone un’altra triste storia.
I Carabinieri, dopo la deposizione spontanea dell’uomo si sono recati immediatamente presso il luogo segnalato e hanno ritrovato il corpo ormai senza vita di Rosaria Lentini, classe 1957, catanese, in un sacco a pelo.
Sul posto sono ancora in corso gli accertamenti del caso, mentre l’omicida è trattenuto in stato di fermo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here