Home Sport Giochi sportivi a San Michele con 500 partecipanti. Ieri sera il calcio...

Giochi sportivi a San Michele con 500 partecipanti. Ieri sera il calcio d’inizio

1360
0

Sono 500 i partecipanti della XII edizione dei Giochi Sportivi CSI San Michele distribuiti tra calcetto, beach volley, ping pong, bocce, scopa

La Redazione | Un sindaco in porta e un prete a fare goal strappando al primo la promessa di costruire un campo di calcetto nei pressi della piccola chiesa parrocchiale. Il calcio d’inizio è stato anticipato da un momento simpatico e scherzoso come come vuole la tradizione di questo evento. Siamo alla XII edizione di un torneo che inizia a fare la storia e come lo ha definito il vescovo Mons. Valentino Di Cerbo “rappresenta uno dei momenti più alti della comunità di San Michele, dove per tutto l’anno c’è un gran movimento, un bel fermento di persone”.
Siamo nel borgo di San Michele Arcangelo ad Alife, sulla collina che guarda la città, a breve distanza dai comuni di Piedimonte Matese e Sant’Angelo d’Alife.
A catalizzare l’attenzione del pubblico e degli sportivi è senza dubbio il torneo di calcetto con ben 38 squadre provenienti da tutto l’Alto Casertano.
Manifestazione d’apertura impeccabile all’insegna di numerose novità a partire dalla presentazione delle squadre: per la prima volta lo staff del Comitato CSI San Michele ha proposto ai partecipanti una serie di loghi animali che ogni squadra ha scelto tra i tanti, creando poi il nome più adatto “per dare maggiore originalità all’evento – ci spiegano gli organizzatori – lasciando agli sponsor delle squadre solo visibilità attraverso le divise o altri gadget”.
E per essere ancora più originali, questa volta il trofeo che sarà assegnato ai vincitori non è una coppa come tante, ma la coppa, quella che ogni anno i capitani delle squadre vincitrici dei tornei precedenti restituiscono in cerimonia di apertura, lasciando i loro nomi sull’albo d’oro della coppa stessa; una sorta di staffetta tra i migliori quale segno di condivisione, continuità e amicizia sportiva.

D’obbligo, in apertura, i saluti del parroco don Stefano Pastore, e del Vescovo; poi quelli del sindaco di Alife Salvatore Cirioli e dell’assessore allo sport Angelo Giammatteo.
Non sono finiti i numeri da capogiro della manifestazione se si pensa che il torneo di beach volley ha raccolto 24 squadre e poi a seguire ancora partecipanti per quello di ping pong e bocce; sono invece 24 i responsabili del Comitato CSI in buona parte rinnovato da quest’anno.
Gran finale con sorpresa fissato per il 29 agosto a partire dalle 20.00: per l’apertura e la chiusura della serata, durante la quale si sfideranno 4 squadre, lo Staff ha già predisposto uno speciale musicale con ospite d’eccezione.
Non mancherà la solidarietà, come sempre. Ogni edizione del torneo infatti ha permesso agli organizzatori – grazie al sostegno degli sponsor – di donare all’oratorio parrocchiale il necessario per lo svolgimento delle attività pastorali. “Diversamente però è accaduto per l’edizione 2015 della manifestazione; pertanto il ricavato dello scorso anno è servito a finanziare interamente il torneo di quest’anno e far sì di garantire, al termine di questa grande festa, un defibrillatore per l’oratorio parrocchiale”.
Ancora una volta merito agli organizzatori, ai tanti giovani che ogni estate rinunciano ad alcuni giorni di vacanza per offrire alla comunità di San Michele e ai tanti che qui si raccolgono serate di divertimento e occasioni per stare bene insieme.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.