Home Territorio Ad Alife nasce ‘Municipium’ l’app per restare in contatto con il Comune

Ad Alife nasce ‘Municipium’ l’app per restare in contatto con il Comune

In Consiglio comunale l'approvazione del Piano Anti Corruzione, della convenzione ex art. 30 del TUEL e del Piano Intercomunale di Protezione Civile

1697
0

comune-di-alife-300x223L’amministrazione comunale di Alife punta sulle nuove tecnologie per assicurare un più diretto legame tra Comune e cittadini.

Nel corso dell’ultima seduta di Consiglio Comunale, infatti,  si è parlato della proposta di un’applicazione  per dispositivi mobili, battezzataMunicipium”, cui i cittadini potranno accedere per aggiornarsi su notizie ed eventi in programma ad Alife, ed ricevere le comunicazioni comunali.

All’ordine del giorno, inoltre, c’è stata anche l’approvazione del Piano Anti Corruzione per la gestione associata del servizio tributi e Ragioneria dell’Ente e quella del Piano d’emergenza intercomunale di Protezione Civile.
Il principio di trasparenza è stato dunque posto al centro del confronto di lunedì, sollevando inoltre l’osservazione da parte della minoranza consiliare relativa alla lotta all’evasione fiscale in merito alla riscossione dei tributi, aspetto già curato da Sindaco e Vicesindaco.

Il Consiglio si è concluso con l’argomento del Piano Intercomunale di Protezione Civile, Piano che l’Ente alifano ha accolto insieme ai Comuni di Piedimonte Matese, San Gregorio Matese, Castello del Matese, San Potito Sannitico e Gioia Sannitica.
Come affermato da Daniela Pece, Assessore con delega alla Protezione Civile, il Piano “prevede l’organizzazione di una situazione d’emergenza” e “individua, tra le altre cose, la Casa Comunale come C.O.C. (Centro Operativo Comunale).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.