Home Chiesa e Diocesi Diocesi. Verso i 50 anni di sacerdozio di don Antonio Rinaldi e...

Diocesi. Verso i 50 anni di sacerdozio di don Antonio Rinaldi e don Domenico Iannotta

Don Antonio Rinaldi ricorderà il 50° anniversario da sacerdote in diversi appuntamenti: 12-13-14 e 15 luglio. A seguire, sarà la volta di don Domenico Iannotta, parroco di San Giovanni Battista in Letino

4966
0

Per la Diocesi di Alife-Caiazzo si avvicina un momento molto sentito: due sacerdoti si apprestano a festeggiare il 50° anniversario della loro ordinazione.

Protagonisti della festa sono don Antonio Rinaldi e don Domenico Iannotta, che a distanza di poche settimane ricorderanno, insieme a familiari e parrocchiani, questi 50 anni vissuti con impegno e spirito di servizio.
Don Antonio Rinaldi celebrerà il lieto evento nella parrocchia Santa Croce a Castello del Matese, dove parenti, amici e confratelli si ritroveranno in diversi appuntamenti. Mercoledì, 12 luglio, dopo la Santa Messa delle 19.00, i presenti prenderanno parte alla rilfessione Il Sacerdote è l’uomo della parola, curata da don Emilio Salvatore.
Giovedì 13, alla consueta celebrazione eucaristica seguirà la riflessione sul tema Il Sacerdote è l’uomo della carità, a curata da don Pasqualino Rubino. La terza riflessione è prevista per venerdì 14 luglio e sarà incentrata su Il Sacerdote è l’uomo dell’Eucarestia, a cura di don Massimiliano Giannico.

I festeggiamenti culmineranno nella serata di sabato 15 luglio, quando alle 19.00, sempre nella chiesa di Santa Croce, il vescovo Valentino Di Cerbo e tutti i sacerdoti della Diocesi presenzieranno alla Concelebrazione, al quale farà seguito una parentesi di convivialità.
In questo lungo tempo, in cui don Antonio e don Domenico hanno portato avanti la loro missione con dedizione al Vangelo, ricevendo così stima e affetto dalle persone incontrate lungo il loro cammino.
A onorare don Domenico Iannotta, già Cancelliere diocesano, sarà invece la comunità parrocchiale San Giovanni Battista di Letino, da lui guidata, che sarà lieta di riservare al suo amato parroco il sincero augurio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.