Home Territorio Alife. Marco Di Caprio è il neo comandante dei Carabinieri di Serra...

Alife. Marco Di Caprio è il neo comandante dei Carabinieri di Serra San Bruno

Originario di Alife, a soli 27 anni Marco Di Caprio ottiene l'incarico di comandante della Compagnia dei Carabinieri di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia

7056
0

È originario di Alife, si chiama Marco Di Caprio ed è il nuovo comandante della Compagnia dei Carabinieri di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia. Il prestigioso incarico arriva come giusta ricompensa di anni dedicati a uno studio appassionato e alla formazione.
Ad Alife, città in cui Marco è cresciuto, è ben voluto da amici e conoscenti, per il suo carattere cordiale e generoso. Un giovane che ha sempre creduto negli ideali della carità e della solidarietà, ideali ai quali egli ha cercato di dare un risvolto pratico, partecipando alle attività dell’Azione Cattolica parrocchiale. Per la comunità della Cattedrale Santa Maria Assunta di Alife il giovane Marco ha rappresentato sempre un punto di riferimento, grazie al suo modo di essere sempre dinamico e aperto a chiunque.
Marco approda a Serra San Bruno dopo la significativa esperienza a Partinico, nel Palermitano, dove è stato Comandante del Nucleo Operativo Radiomobile. Pochi giorni fa il neo comandante Marco Di Caprio si è presentato ufficialmente alla Compagnia della località calabrese, prima di lui guidata dal capitano Mattia Ivano Losciale. Proseguendo l’impresa avviata da quest’ultimo, Di Caprio si dice pronto ad assicurare il proprio contributo nell’osteggiare fenomeni di criminalità organizzata, profondamente radicata in Calabria e rappresentata da diversi clan della ‘Ndrangheta, e dell’accesa faida esistente tra le famiglie delle Preserre.
In bocca al lupo, dunque, a Marco, per l’intraprendenza e la determinazione nel perseguimento degli obiettivi prefissi e meritatamente raggiunti, perché il suo esempio possa essere da stimolo per i giovani che si affacciano alla vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here