Home Chiesa e Diocesi Piedimonte Matese. Fra Massimiliano Grimaldi sarà diacono

Piedimonte Matese. Fra Massimiliano Grimaldi sarà diacono

Domenica 26 novembre a San Bartolomeo in Galdo il rito di ordinazione per la mani di Mons. Valentino Di Cerbo, vescovo di Alife-Caiazzo

1592
0
CONDIVIDI

Dopo la professione solenne che lo ha introdotto nella famiglia francescana, oggi Fra Massimiliano Grimaldi, originario di Piedimonte Matese è pronto per un altro passo avanti, questa volta verso il sacerdozio.
Domenica 26 novembre, alle 17.30, riceverà infatti l’ordinazione diaconale nella chiesa “”Santa Famiglia” in San Bartolomeo in Galdo (BN) dove attualmente risiede con la sua comunità nella Provincia dei Frati minori del Sannio e dell’Irpiania.

La lavanda dei piedi del pittore tedesco Sieger Koder è l’immagine che fra Massimiliano ha scelto per ricordare questo momento. La scena del “servizio” traduce la vocazione del diacono accanto ai poveri e alla gente

Sarà Mons. Valentino Di Cerbo, vescovo della sua diocesi di origine, ad imporre le mani e consacrare il francescano, cui va il merito di essere il primo piedimontese, dopo trenta anni, a scegliere la vita religiosa in un convento francescano.
In occasione dell’ultima celebrazione, quella della professione, in tanti dalla sua città di origine si sono mossi per essergli accanto, e così sarà anche questa volta (leggi la cronaca).
Infatti, seppur la scelta vocazionale lo ha portato fuori dal territorio diocesano fra Massimiliano, cresciuto presso l’oratorio salesiano cittadino, mantiene rapporti di profonda amicizia con le persone che lo hanno visto maturare e crescere in questa scelta oltre che il legame affettivo con la sua famiglia di origine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here