Home Arte e Cultura Liceo Galilei. Dal Realismo a Calvino, continua il progetto sul Novecento

Liceo Galilei. Dal Realismo a Calvino, continua il progetto sul Novecento

"Al di là dell'oggettività. Altre sponde narrative" il titolo dell'incontro tenuto lunedì 4 dicembre dal prof. Giuseppe Castrillo

273
0
CONDIVIDI

Procede con entusiasmo il progetto Letteratura del ‘900; dopo il primo incontro (20 novembre), tenuto dal professor Raffaele Romano, docente di Storia e Filosofia del Triennio classico, e incentrato sul Fascismo, anche il secondo appuntamento ha avuto un esito più che positivo, senza deludere le attese di insegnanti e alunni.
Lunedì 4 dicembre, dietro la guida del professor Giuseppe Castrillo, già dirigente scolastico, gli studenti hanno partecipato a una lezione dedicata all’opera di alcuni tra i grandi autori del Novecento, da Cesare Pavese a Elio Vittorini, da Alberto Moravia a Carlo Emilio Gadda, passando per Pier Paolo Pasolini, per soffermarsi sull’opera di Italo Calvino.

Titolo dell’approfondimento Al di là dell’oggettività. Altre sponde narrative, in cui il discorso è stato focalizzato sul romanzo di Calvino, inteso come pietra miliare dell’universo letterario italiano, considerando la sua poetica che nasce e si sviluppa da una distanza rispetto al romanzo naturalista e realista. Il “distacco” dai canoni realisti e naturalisti avviene, da parte del Calvino, attraverso il contributo delle scienze e della semiotica. Nel romanzo calviniano si condensano l’impegno politico dell’intellettuale e la sua vocazione letteraria, ma senza appesantimenti e caratterizzati da uno stile frammentario con cui l’autore intende richiamare il coacervo di esperienze e attività che appartengono alla vita.

Qui il programma completo del Progetto Letteratura del ‘900

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

l'informativa sulla privacy


Place your text here