Home Attualità Sessa Aurunca. Four Singer Priest: evangelizzare con la Musica

Sessa Aurunca. Four Singer Priest: evangelizzare con la Musica

Cinque concerti di beneficenza ed un prossimo evento in arrivo per quattro sacerdoti della Diocesi di Sessa Aurunca, la cui passione per la Musica ha dato vita ad un'avventura nuova, "maturata all’interno degli uffici di Curia" e proseguita in mezzo ai fedeli

5454
0

Don Luciano Marotta non è solo il Parroco di San Giovanni e Paolo e di Santa Maria in Foro Claudio, in Casale e Ventaroli di Carinola: don Luciano è un prete che assieme ad altri tre confratelli ha deciso di mettere a disposizione un dono speciale per fare del Bene. E’ cosi che è nata l’esperienza dei Four Singers Priest: don Mario Taglialatela (Parroco di Piedimonte di Sessa Aurunca), don Osvaldo Morelli (Parroco di San Rufino in Mondragone), don Paolo Gianni Marotta (Parroco di San Michele in Mondragone) ed appunto don Luciano sono quattro sacerdoti che, durante le Feste natalizie appena trascorse, hanno attraversato alcune Comunità della Diocesi di Sessa Aurunca, promuovendo un’iniziativa benefica attraverso la Musica, riscuotendo consensi unanimi tra i fedeli.

“Questa avventura è maturata all’interno degli uffici di Curia – afferma Don Luciano – anche se in realtà con don Mario e don Osvaldo c’erano già state esperienze precedenti in Seminario. Il canto ci ha aggregato, insieme con mio fratello – don Paolo – ma qui è sorto il primo problema, quando provare? Gli impegni pastorali ci assorbivano, perciò abbiamo iniziato a vederci la sera tardi presso le nostre canoniche, per preparare un Concerto di Natale”. Questa iniziativa però, oltre ad attraversare le rispettive Comunità parrocchiali, ha finito per caricare d’entusiasmo un po’ tutti, al punto che anche la Comunità di Falciano del Massico ha voluto una performance dei quattro sacerdoti canterini ed il sindaco e l’Amministrazione comunale hanno messo a disposizione addirittura un palatenda.

“Inizialmente abbiamo coinvolto i nostri giovani, in particolare Marzio Fiorillo, Amato Taglialatela ed Erminio Sperlonga, decidendo fin da subito di dare al concerto una valenza benefica e destinando tutti i proventi alla Caritas diocesana. La cosa meravigliosa è stata l’accoglienza da parte della gente e la gioia trasmessa: vedere quattro sacerdoti insieme, uniti dal canto e non solo impegnati nelle rispettive attività parrocchiali ha coinvolto molto il pubblico ed anche attraverso i social ce lo ha manifestato.”

Perfino il Vescovo di Sessa Aurunca, Mons. Orazio Francesco Piazza, si è lasciato conquistare dal progetto: conclude don Luciano “In una delle date, ci ha stupito perché ci aveva annunciato di non poter essere presente, poi è riuscito a venire e si è presentato a sorpresa tra il pubblico. Ci ha incoraggiato e ci ha invitato a proseguire, dandoci il nome Four Singers Priest”. Ed a proposito di futuro, c’è già all’orizzonte il progetto di un nuovo evento musicale, da realizzare in prospettiva con l’imminente Sinodo internazionale dei Giovani, una nuova occasione per fare della Musica uno strumento di evangelizzazione e di testimonianza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.