Home Arte e Cultura Piedimonte Matese. Aldo Moro, un ricordo lungo 55 giorni

Piedimonte Matese. Aldo Moro, un ricordo lungo 55 giorni

Domani inizierà il primo dei tre appuntamenti, promossi dall’associazione Piedimonte Futura, volti a ricordare la figura dello statista democristiano, vittima delle Brigate rosse durante gli anni di piombo

1986
0

Il ciclo di appuntamenti nel ricordo di Aldo Moro è ormai imminente: domani, mercoledi 21 marzo, alle 17.00 presso l’Auditorium comunale di Piedimonte Matese si terrà il primo degli incontri che andranno a snodarsi lungo i 55 giorni in cui nel 1978 il noto statista democristiano fu trattenuto in ostaggio dalle Brigate Rosse, per poi finirne barbaramente assassinato. L’associazione Piedimonte futura, promotrice dell’iniziativa presenterà una conversazione con Vladimiro Satta, autore de I nemici della Repubblica, storia degli anni di Piombo”, che sarà moderata da Enzo Guadagno e corredata dall’intervento di Giovanni Cerchia, docente di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise.

Gli appuntamenti successivi. E’ fissato invece per mercoledi 11 aprile alle 19.00, il secondo appuntamento  che si terrà sempre presso auditorium comunale: introdurrà l’incontro il Prof.Emiliano Pepe, a cui si aggiungerà l’intervento di Federico Paolini, docente di Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli; correderà l’appuntamento la proiezione del docufilm Il caso Moro, di Giuseppe Ferrara; a 40 anni esatti dall’assassinio infine, si terrà l’ultimo incontro mercoledì 9 maggio alle 20, con Pierluigi Tortora, autore, regista e interprete de I 55 giorni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.