Home Chiesa e Diocesi Diocesi. Trent’anni di sacerdozio per don Emilio, don Andrea, don Mario e...

Diocesi. Trent’anni di sacerdozio per don Emilio, don Andrea, don Mario e don Davide

Il 24 aprile 1988 mons. Angelo Campagna ordinava sacerdoti don Emilio Meola, don Andrea De Vico e don Mario Rega. Era il 30 aprile 1988 quando, invece, don Davide Ortega veniva ordinato presbitero in Perù, da S.E. mons. Luis Bambaren, vescovo della Diocesi di Chimbote

4194
1
Don Mario Rega, don Emilio Meola e don Andrea De Vico nel giorno della loro ordinazione

Sono passati trent’anni da quel 24 aprile 1988, quando mons. Angelo Campagna, nonostante le sue precarie condizioni di salute, fece dono alla diocesi di Alife-Caiazzo di tre nuovi sacerdoti, pronti ad iniziare il loro cammino nelle parrocchie loro assegnate e a svolgere il loro servizio nutrendosi della Parola del Signore.
Don Andrea De Vico, don Emilio Meola e don Mario Rega festeggiano oggi il loro trentesimo anniversario di ordinazione sacerdotale, una tappa essenziale della loro missione, che apre loro un nuovo scenario di fede e di crescita spirituale.
Domenica scorsa (22 aprile) la comunità parrocchiale di “Santa Maria della Valle” in Sant’Angelo d’Alife, in concomitanza con la Giornata di Preghiera per le Vocazioni, e con la quarta domenica di Pasqua, si è riunita intorno al parroco, don Mario, rivivendo questo percorso di trent’anni in piena sintonia col messaggio di Papa Francesco basato su tre verbi che devono alimentare ogni percorso vocazionale: Ascoltare, Discernere, Vivere.
La celebrazione, animata dagli operatori pastorali, dalla schola cantorum, dai giovani e dagli adulti di Azione Cattolica, è stata arricchita con un momento dedicato ai bambini del catechismo, ai quali è stato spiegata l’importanza della preghiera per le vocazioni. A don Mario la comunità ha riservato una giornata di fraternità e gioia stabilita per domenica prossima, 29 aprile.
Questa sera, alle 18.00, don Andrea De Vico ricorderà questi trent’anni di esperienza sacerdotale, fatti di sogni, attese e carichi di responsabilità, sacrifici, ma anche tanta gioia, insieme ai fedeli di “Santa Maria Maggiore”. Famiglie, giovani, anziani e bambini che formano la grande famiglia di Santa Maria Maggiore si ritroveranno insieme a don Andrea anche per una parentesi di convivialità al termine della celebrazione.

Don Davide Ortega insieme ai suoi familiari nel giorno della sua ordinazione

La preghiera renderà speciale questo giorno anche per don Emilio Meola. La parrocchia di Sepicciano ha organizzato una festa che seguirà la Santa Messa delle 18.30, un modo per rendere grazie al Signore del dono immenso ma anche gravoso ricevuto, che ogni volta si rinnova nell’Eucaristia.
Era il 30 aprile 1988 quando don Davide Ortega veniva ordinato presbitero in Perù, da S.E. mons. Luis Bambaren, vescovo della Diocesi di Chimbote: poi gli anni di studio in Italia fino a stabilirsi presso la nostra Diocesi, passando per le comunità di Valle Agricola, Alvignano e Dragoni.
I quattro sacerdoti, seppure nella diversità delle esperienze, dei caratteri e dei talenti, condividono la passione per Cristo e per l’uomo, che si traduce quotidianamente in un messaggio di speranza attraverso parole e gesti di conforto e confronto, iniziative di spiritualità e di animazione culturale o sociale, testimonianza infaticabile del Vangelo in chiesa e tra la gente.

 

 

 

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.