Home Territorio A Piedimonte Matese un albero per ogni Rotariano

A Piedimonte Matese un albero per ogni Rotariano

Sono 33 i lecci che si aggiungono ai 7 già piantati lo scorso mese di novembre, iniziativa promossa dal Club Rotary Alto Casertano Piedimonte Matese

1419
0

“I cittadini di Piedimonte Matese nei giorni scorsi hanno notato alcuni operai della Comunità Montana del Matese, presieduta dall’avv. Domenico Scuncio, che procedevano alla piantumazione di ben 33 lecci, 7 erano stati già piantati il 28 novembre dello scorso anno durante una manifestazione pubblica, in via Caso, in via Federico Lupoli ed a Sepicciano di fronte alla Scuola Elementare. Ebbene era il completamento del progetto dal titolo “Fare la differenza, tutelando l’Ambiente – Un albero per ogni rotariano”, voluto dal Club Rotary Alto Casertano sotto la spinta e la indicazione del Presidente Internazionale del Rotary, Ian Riseley. Il quale ci sprona a prendere coscienza che è tempo ormai che il Rotary si impegni anche sul tema del degrado ambientale e dei cambiamenti climatici, ponendo l’indicazione a testimoniare il nostro impegno con la piantumazione di un albero per ogni socio del Club.
Per questo motivo il presidente del Club Rotary Alto Casertano–Piedimonte Matese dott. Guglielmo Venditti, proponeva la stipula di un protocollo di intesa siglato, nel mese di settembre dello scorso anno, presso la Casa Comunale della città di Piedimonte con il sindaco di Piedimonte Matese, dott. Luigi Di Lorenzo, il presidente della Comunità Montana del Matese avv. Domenico Scuncio, il presidente dell’Ente Parco Regionale del Matese dott. Umberto De Nicola.
L’iniziativa voleva e vuole sottolineare la risposta alle forme di violenze che si trasformano in una sorta di piccoli o grandi comportamenti illegali che quotidianamente l’uomo mette in essere deturpando, o peggio, alterando quell’Ecosistema che consente all’uomo di vivere in simbiosi con la natura più in generale con l’ambiente, che lo circonda.
La scelta del leccio è legata alla caratteristica della pianta che essendo autoctona rappresenta al meglio la flora del nostro territorio, non solo, ma considerata la caratteristica secolare dell’arbusto, rappresenta il desiderio che rimanga nel tempo un altro simbolo dell’impegno del Club Rotary Alto Casertano Piedimonte Matese per il territorio. A testimonianza di ciò, nello spazio prospiciente la Scuola Media G. Vitale, è stato infisso nel terreno della aiuola antistante la Scuola anche il simbolo dei Club Rotary appunto la Ruota Rotariana con la targa che ricorda il progetto “Un albero ogni socio del Club”. Come socio del Club insieme a tutti gli iscritti del nostro sodalizio, siamo onorati di aver condiviso un progetto internazionale, a cui migliaia di Club Rotary nel mondo hanno partecipato in modi diversi ma uniti da uno stesso spirito di service rotariano che disitngue ogni azione rotariana, in questo caso vero il proprio territorio.
La concretizzazione di questo progetto si è realizzata grazie all’impegno delle Istituzioni a cui va la nostra gratitudine per la sensibilità mostrata, in particolare alla Comunità Montana del Matese che si è caricata del maggiore onere e nello specifico all’ingegnere Montanari che ha seguito scrupolosamente tutte le fasi della realizzazione del progetto, agli operai che materialmente hanno piantato gli alberi. Condividere una idea non basta, ma certamente costituisce l’inizio di un percorso, e solo l’impegno e la determinazione di tutti consente la realizzazione di una idea progettuale.”

Guglielmo Venditti
Presidente Club Rotary
Alto Casertano Piedimonte Matese

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.