Home Eventi Alife. “Chi non muore si rivede”, nuovo appuntamento con Teatro d’Amatore

Alife. “Chi non muore si rivede”, nuovo appuntamento con Teatro d’Amatore

Lo spettacolo si terrà domenica prossima, 10 febbraio, presso l'Auditorium dell'IPIA di Alife alle 20.00

418
0

Comunicato stampa

Domenica sera, all’insegna del divertimento e del buon teatro amatoriale, sarà in scena la compagnia Teatro Mio di Vico Equense, con lo spettacolo “Chi non muore si rivede”. La proposta fa parte della rassegna teatrale “Teatro d’Amatore” giunta alla 7° edizione e curata dall’Associazione Alifana Arteatro. La commedia è uno spettacolo in due atti di Bruno Alvino e allieterà dunque la domenica sera del pubblico dell’Auditorium dell’IPIA di Alife (ore 20.00) con uno spettacolo ambientato in una sala d’attesa di una piccola stazione ferroviaria abbandonata.

La sala è abitata da un uomo, Cicerone, che non volendo più interagire con la società si è ritirato a “vita privata”, lontano, ma non troppo, dai luoghi di origine. Vive un’esistenza di solitudine o quasi. Gli fa compagnia il giovane Paride, disoccupato, che vive vendendo accendini, penne, fazzoletti e qualsiasi altra merce tipica dei venditori di strada “made in Naples”. Una sera d’autunno il destino porta a questa dimora cinque personaggi: la signora Diana, suo padre don Gaetano, il suonatore di banda Guglielmo Perla e sua sorella Letizia. L’incontro casuale svelerà il motivo della scomparsa di Cicerone dalla vita pubblica e darà un senso alla sua attesa durata ben 35 anni.

Lo spettacolo, apparentemente brillante, nasconde nella sua struttura drammaturgica uno dei più spinosi argomenti dell’umanità: la verità, ovvero quella intima, la più segreta, che scaturisce da un bisogno morale e non da una costrizione. I personaggi vivono ai confini tra grottesco e drammatico, tra realtà e apparenza. La capacità attoriale e la scena, insieme ad una regia semplice e attenta rendono lo spettacolo piacevole e comprensibile, mai banale e sempre interessante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here