Home Territorio A Franco Pepe il titolo di Cavaliere dell’Ordine “al merito della Repubblica...

A Franco Pepe il titolo di Cavaliere dell’Ordine “al merito della Repubblica italiana”

A Franco Pepe le parole di congratulazioni dell'amico Manuel Lombardi, presidente provinciale di Coldiretti

430
0
Da sinistra: Franco Pepe, Manuel Lombardi e Joe Bastianich (foto pagina Facebook Franco Pepe)

Cresce l’attesa e sale l’entusiasmo per il prossimo riconoscimento che verrà conferito a uno dei più virtuosi “artigiani” del territorio altocasertano. Stiamo parlando di Franco Pepe, maestro pizzaiolo, che, grazie alle sue creazioni, è riuscito ad attirare a sé l’attenzione di esperti gastronomici da ogni parte del mondo.
Domenica 2 giugno Franco Pepe verrà insignito del titolo di Cavaliere dell’Ordine “al merito della Repubblica italiana” dal presidente Sergio Mattarella. Il maestro pizzaiolo, che col suo progetto avviato nel 2012 ha permesso alla città di Caiazzo di diventare meta di turisti da ogni dove, è il primo pizzaiolo a ricevere tale onorificenza.

Questo prestigioso traguardo è il punto di arrivo di una conquista che si è potuta concretizzare anche grazie alla “voglia di dimostrare a se stessi e al mondo che nonostante tutto si può”. Così, Manuel Lombardi, presidente provinciale di Coldiretti nonché titolare dell’azienda “Le Campestre” di Castel di Sasso, produttrice del Conciato romano, altro prodotto d’eccellenza dell’enogastronomia locale, scrive sulla sua pagina Facebook a proposito del nuovo colpo messo a segno dal suo amico Franco Pepe.

Il percorso di crescita che li vede protagonisti da anni si fonda su basi solide, basi da rintracciare in valori quali “onestà, tracciabilità, coerenza e professionalità”, grazie a cui gli “artigiani del gusto” nostrani sono riusciti a far conoscere le loro eccellenze in tutto il mondo. “Siamo orgogliosamente figli unici della nostra Terra Felix senza pregiudizi, senza etichette negative. Siamo fieri di esserlo senza vergogna!”, prosegue Manuel. Insieme hanno iniziato quest’avventura in cui hanno creduto fortemente e che non avrebbe sortito questo importante esito senza sacrificio e un pizzico di follia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here