Home Chiesa e Diocesi Diocesi di Alife-Caiazzo. Messa crismale in Cattedrale, ma solo per sacerdoti e...

Diocesi di Alife-Caiazzo. Messa crismale in Cattedrale, ma solo per sacerdoti e un rappresentante per parrocchia

Le misure anticovid concordate tra Governo e Chiesa Cattolica non permettono l'accesso dei fedeli in chiesa se non nel numero dei posti individuati. La celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine facebook della Diocesi e di Clarus

1762
0

La Diocesi di Alife-Caiazzo celebra la Messa crismale, ritornando – pur con le restrizioni che impongono limiti ai contatti sociali – a condividere un momento di “comunità” ritrovata dopo la lunga quarantena dei mesi appena trascorsi.

La cerimonia in cui il vescovo consacra gli olii dei catecumeni, degli infermi e il crisma, sempre celebrata nella Settimana santa, quest’anno era stata sospesa; Papa Francesco ha poi indicato il tempo Pasquale come quello opportuno per tale celebrazione qualora si fosse ritornati a celebrare nelle chiese….

E così è stato: il ritorno alle messe con il popolo a partire dal 18 maggio ha consentito alle Diocesi italiane di fissare una data consona (quasi tutte in prossimità di Pentecoste) per tale momento.

L’appuntamento per la Diocesi di Alife-Caiazzo con la celebrazione presieduta dal vescovo Amministratore apostolico Mons. Orazio Francesco Piazza è per domani – giovedì 28 maggio – alle 18.30 in Cattedrale ad Alife con la sola presenza dei sacerdoti, di un rappresentante per le comunità di religisi e religiose, di un fedele laico in rappresentanza della propria parrocchia (decisione legata alla capienza massima di persone in chiesa in questo momento di emergenza).

Per quanti non saranno direttamente presenti, resta la possibilità di seguire tramite i nostri canali social la Messa e pregare da casa per questo momento di unità che celebra la Chiesa locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.