Home Chiesa e Diocesi Dal lockdown alla condivisione, tornano gli Esercizi spirituali della Forania di Piedimonte...

Dal lockdown alla condivisione, tornano gli Esercizi spirituali della Forania di Piedimonte Matese

Dal 21 al 23 settembre le Comunità parrocchiali di Piedimonte Matese, Castello del Matese, San Gregorio Matese, San Potito Sannitico, Calvisi e Carattano (frazioni di Gioia Sannitica) si ritroveranno a Santa Maria Occorrevole, per vivere insieme tre giorni di spiritualità

527
0

 

Alfonso FeolaLa prosecuzione della pandemia, lo sappiamo, sta rendendo ancora più lenta la ripresa della quotidianità, in particolare nelle parrocchie dove lo stesso bisogno di socialità di cui sono forgiate è sottoposto a forti limitazioni; tuttavia, è da Piedimonte Matese che arriva un segnale altrettanto forte, di condivisione ed al contempo di reazione, grazie al ritorno dell’appuntamento annuale con gli Esercizi spirituali.

Tornare a fare Chiesa. Da quasi quarant’anni, gli Esercizi spirituali sono la modalità prescelta dalla parrocchia di Ave Gratia Plena per riavviare le proprie attività pastorali dopo la pausa estiva. Giacché quest’anno l’emergenza Covid non ha permesso di rallentare il passo, tanto la Comunità di Vallata quanto le sltre parrocchie di Piedimonte Matese e quelle di Castello del Matese, San Gregorio Matese, San Potito Sannitico, Calvisi e Carattano (frazioni di Gioia Sannitica), si ritroveranno a vivere non più un evento isolato, bensì un appuntamento foraniale, di ampio respiro, utile per tirare il fiato e per calibrare le forze, in vista degli impegni futuri.

Soprattutto, “nell’ottica di una rinnovata attenzione alle relazioni vitali della nostra esperienza di uomini e di cristiani”, come scrive il vicario foraneo mons. Domenico La Cerra, gli Esercizi saranno un modo più efficace per rompere quell’isolamento che anche il lockdown ci ha insegnato essere tanto dannoso ai fini del fare Chiesa, incoraggiando nuove e più felici collaborazioni, come già avvenuto nel 2016 (quando gli Esercizi vennero dettati alle tre Parrocchie piedimontesi) e nel 2019 (quando la Comunità di Ave Gratia Plena ha vissuto l’esperienza degli Esercizi insieme alla Parrocchia della Cattedrale di Alife).

Programma ed informazioni utili
Nel gemito della creazione (cfr Rm 8,22): verso l’armonia nel creato e nella storia degli uomini è la traccia su cui si innesteranno gli Esercizi spirituali foraniali, che verranno ospitati presso il Santuario di Santa Maria Occorrevole e che verranno guidati da don Carmelo Torcivia, pastoralista.

Dal 21 al 23 settembre, ogni giorno ci sarà un momento di meditazione (alle 16.00), cui faranno seguito l’Adorazione eucaristica con le Confessioni (alle 17.00) e la Santa Messa (alle 18.00); in aggiunta, per venire incontro a tutti i lavoratori ed alle persone che sono impossibilitate a partecipare nel pomeriggio, è prevista una seconda meditazione (alle 20.00).

Al fine di garantire uno svolgimento dell’appuntamento nel più completo rispetto della normativa anticovid, coloro i quali saranno intenzionati a partecipare sono invitati a comunicare la propria presenza telefonicamente (338 2579298338 3830884), oppure via mail (foraniapiedimontematese@gmail.com).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.