Home Attualità Alife / Sant’Angelo. “La legalità cresce sui banchi di scuola”

Alife / Sant’Angelo. “La legalità cresce sui banchi di scuola”

Gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Alife hanno realizzato un video visibile sulla pagina Facebook "Semi di legalità", da stamattina online, in occasione della Giornata dedicata a don Peppe Diana e in vista della Giornata Nazionale in memoria delle vittime della mafia

504
0

Giovanna Corsale – Nella Giornata che la Campania dedica a don Peppe Diana e in vista dell’evento nazionale in ricordo delle vittime della mafia, che ricorre il 21 marzo, gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Alife fanno dono del loro segno di speranza e lo fanno attraverso un’iniziativa promossa dalla Commissione di Educazione Civica dell’Istituto la cui referente è l’insegnante Carla De Lellis.

Legalità, mafia, camorra, giustizia, coraggio, memoria: sono le grandi tematiche con cui gli alunni dell’ICS di Alife si sono misurati, mettendo in moto la loro creatività e sotto l’occhio attento e sensibile degli insegnanti. “La legalità cresce sui banchi di scuola”, il rispetto delle regole si coltiva tra i banchi di scuola ed è questo il messaggio racchiuso nel progetto che rappresenta l’espressione felice del percorso di Educazione Civica che va consolidandosi sempre più grazie soprattutto alla dedizione degli insegnanti.

I lavori realizzati dagli alunni sono stati raccolti in un video, visibile sulla pagina Facebook “Semi di legalità” andata online stamattina, in cui ognuno di loro propone la sua idea di legalità, attraverso il ricordo di tutte quelle persone passate alla Storia come “eroi”, vittime sacrificali dei meccanismi perversi delle organizzazioni mafiose. Don Peppe Diana, Peppino Impastato, don Puglisi, i giudici Falcone e Borsellino, il generale Dalla Chiesa sono solo alcune di quelle voci fuori dal coro che hanno detto “No” alle organizzazioni malavitose, pagando la loro scelta col sangue, ma lasciando un messaggio che risuona forte, il messaggio di speranza, eredità dei più giovani.

La speranza è l’ingrediente principale della ricetta che i giovani studenti dell’ICS di Alife definiscono “gustosa”, quella che porta ad impastare un mondo migliore mosso dalla pace e dal senso civico. Ma è a scuola che tutto ha inizio, perché essa è il luogo che educa i giovani nel saper discernere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato e nel comprendere che, rispettando le regole, ognuno può rendere la società più vivibile, e in questo senso diventare ‘eroe’ nel quotidiano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.