Home Chiesa e Diocesi Sant’Angelo d’Alife. Il Natale “solidale” della parrocchia Santa Maria della Valle

Sant’Angelo d’Alife. Il Natale “solidale” della parrocchia Santa Maria della Valle

"Aggiungi un posto a tavola" è l'iniziativa realizzata grazie al contributo dei cittadini santangiolesi e del Conad Elefantino di Alife, finalizzata alla raccolta di beni di prima necessità devoluti all'Associazione "A Cor a Cor" di Caivano da distribuire a persone e famiglie più bisognose

661
0

Giovanna Corsale – Natale è la festa dell’amore e della solidarietà e non esiste amore più grande di quello espresso attraverso gesti di generosità autentici. La comunità parrocchiale di Santa Maria della Valle in Sant’Angelo d’Alife ha deciso di rendere questo Natale un giorno indimenticabile per tutti, indistintamente, e in particolare per le persone che vivono in condizioni di maggiore indigenza.

Nasce da qui l’iniziativa “Aggiungi un posto a tavola“, pensata dal gruppo delle catechiste e dal parroco don Mario Rega, che ha coinvolto coinvolge in primis i bambini del catechismo e le loro famiglie. La comunità santangiolese ha scelto di stare dalla parte di chi vive ai margini e magari resta in silenzio per pudore, chi non ha il coraggio di chiedere perché magari teme un rifiuto, organizzando una raccolta di prodotti, non solo alimentari, devoluti all’Associazione “A Cor a Cor, nata a Caivano (CE) per volontà di don Maurizio Patriciello, sacerdote da sempre schierato dalla parte degli ultimi, e formata da un gruppo di amici che operano al fianco dei più deboli garantendo loro tutto ciò di cui hanno bisogno, a cominciare dai beni di primissima necessità.

Grazie al contributo dei cittadini santangiolesi, e al fondamentale sostegno del Conad Elefantino di Alife, sono stati donati pasta, pelati, tonno, ma anche acqua, tovaglioli, carta igienica, ecc., insomma beni di primaria necessità per molte famiglie bisognose e persone sole.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.